Si fa un selfie al museo e distrugge un'opera da 200mila dollari