Dopo lo scippo, la reazione del disabile è da applausi