,,

Cosa filtra dall'incontro Meloni-Salvini a Palazzo Chigi: ipotesi rottura in Europa, la scelta della premier

Retroscena sull'incontro a Palazzo Chigi tra la presidente del Consiglio Giorgia Meloni e Matteo Salvini: il messaggio sull'alleanza in Europa

Pubblicato il:

Rottura tra Giorgia Meloni e Matteo Salvini? Spunta un retroscena sull’incontro a Palazzo Chigi tra la presidente del Consiglio e il leader della Lega, attuale ministro delle Infrastrutture e vicepresidente del Consiglio.

Il messaggio di Giorgia Meloni a Matteo Salvini

Stando a quanto riferito da ‘Affaritaliani’, che riporta in estrema sintesi il contenuto dell’incontro a Palazzo Chigi nel tardo pomeriggio di mercoledì, la presidente del Consiglio Giorgia Meloni avrebbe detto al ministro Matteo Salvini:

Le nostre strade in Europa si dividono“.

Il colloquio è andato in scena dopo l’incontro tra Giorgia Meloni e la presidente del Parlamento europeo Roberta Metsola. La leader di Fratelli d’Italia avrebbe deciso che sarà in maggioranza nella prossima legislatura Ue, a prescindere da chi sia la presidente (la stessa Roberta Metsola o il bis di Ursula von der Leyen).

La posizione di Matteo Salvini

L’incontro tra Giorgia Meloni e Matteo Salvini si è reso necessario in seguito alla convention delle destre europee organizzata dal leader della Lega domenica scorsa a Firenze, con lo slogan “No all’incrocio con Macron e le sinistre“.

Negli ultimi 5 anni, in Europa, i Conservatori Riformisti di Fratelli d’Italia e Identità e Democrazia della Lega hanno spesso votato nello stesso modo, in particolare contro le politiche ideologiche e ultra-green, ma adesso – si legge ancora su ‘Affariitaliani’ – la presidente del Consiglio non può permettersi di stare all’opposizione in Europa in una delicatissima fase in cui ci sono molti dossier sul tavolo, dai migranti al Pnrr, dall’unione bancaria alla riforma del Patto di Stabilità.

SalviniFonte foto: ANSA

Matteo Salvini sul palco del convegno Free Europe alla Fortezza da Basso di Firenze.

Il botta e risposta tra Tajani e Salvini

Anche il segretario nazionale di Forza Italia Antonio Tajani, attuale ministro degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale nonché vicepresidente del Consiglio, si è “smarcato” da Matteo Salvini nei giorni scorsi.

La replica del leader della Lega non è tardata ad arrivare: “Tajani sbaglia a dire che non si alleerà mai con Afd e con Marine Le Pen. Mi spiacerebbe che qualcuno di centrodestra preferisse la sinistra ad alleati di centrodestra. Io posso dire che chi sceglierà la Lega in Europa sceglie l’alternativa a sinistra. Rinnovo, quindi, l’invito al centrodestra in Italia a essere unito in Europa, poi non posso imporre niente controvoglia a nessuno”.

Meloni e Salvini Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,