,,

Scherzo telefonico dei comici russi al premier irlandese dopo Meloni: Leo Varadkar contro i rifugiati ucraini

Altro scherzo telefonico dei comici russi Vovan e Lexus: vittima il premier irlandese Leo Varadkar

Pubblicato il:

Dopo la presidente del Consiglio italiana Giorgia Meloni, a finire tra le grinfie del duo comico russo formato da Vovan e Lexus è stato il premier irlandese Leo Varadkar, vittima di uno scherzo telefonico operato con lo stesso modus operandi usato con la numero uno di Fratelli d’Italia.

Lo scherzo telefonico dei comici russi a Leo Varadkar che si lamenta dell’immigrazione

Il leader anglosassone, credendo di essere a colloquio con un alto funzionario africano (medesimo schema usato dai comici anche con la premier Meloni), si è lamentato de flussi migratori.

In Irlanda, la crisi migratoria generata dalla guerra tra Russia e Ucraina ha innescato l’arrivo di circa centomila rifugiati. Una situazione difficile da gestire secondo Varadkar.

Altro scherzo telefonico dei comici russi Vovan e Lexus vittima il premier irlandese Leo VaradkarFonte foto: ANSA

“Stiamo vivendo una grande crisi dei rifugiati in Irlanda, la più grande che abbiamo dovuto fronteggiare nella nostra storia”, ha affermato il premier irlandese, parlando inconsapevolmente con i due comici russi spacciatisi per degli alti funzionari africani.

“Ci sono attualmente centomila ucraini che vivono in Irlanda”, ha aggiunto il primo ministro.

Varadkar: “Ho ospitato un rifugiato a casa mia per nove mesi”

Inoltre Varadkar ha raccontato che lui stesso ha dato “ospitalità ad un rifugiato dall’Ucraina” permettendogli di dimorare presso la sua abitazione “per nove mesi”.

La conversazione tra i comici e Leo Varadkar è stata pubblicata sul canale Telegram del duo russo e successivamente ripresa dall’agenzia Ria Novosti.

Lo scherzo dei comici russi a Giorgia Meloni è costato il posto a Talò

Tornando allo scherzo ai danni di Giorgia Meloni, a pagare politicamente per la vicenda è stato Francesco Maria Talò, cioè l’ormai ex consigliere diplomatico della presidente del Consiglio che avrebbe dovuto vigilare sull’organizzazione della telefonata ed evitare che la leader di Fratelli d’Italia piombasse in una situazione così imbarazzante.

Al posto di Talò, nei giorni scorsi, è stato nominato Fabrizio Saggio, 52 anni e una lunga carriera diplomatica alle spalle.

Talò aveva rassegnato le dimissioni proprio a causa dello scherzo telefonico verificatosi il 18 settembre scorso.

Scherzo telefonico dei comici russi Vovan e Lexus vittima il premier irlandese Leo Varadkar Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,