,,

Il sindaco di Bologna attacca Salvini su Città 30: "Diffonde fake news", l'accusa di Lepore al ministro

Botta e risposta tra il ministro Matteo Salvini e il sindaco di Bologna Matteo Lepore sul limite di velocità di 30 km orari

Pubblicato il:

Scontro a distanza su Città 30 tra il ministro delle Infrastrutture e Trasporti Matteo Salvini e il sindaco di Bologna Matteo Lepore. Il primo cittadino accusa il segretario della Lega di diffondere fake news sul limite dei 30 km orari a Bologna.

Salvini contro il limite di 30 km l’ora a Bologna

Il limite di 30 chilometri orari recentemente introdotto a Bologna “non appare una scelta ragionevole perché i problemi per i cittadini (in particolare per i lavoratori) rischiano di essere superiori ai benefici per la sicurezza stradale”.

Sono le parole del ministro delle Infrastrutture e Trasporti Matteo Salvini che in una nota si dice “pronto ad avviare un confronto immediato con l’amministrazione bolognese per verificare soluzioni alternative e prevenire forzature e fughe in avanti”.

“Costringere un’intera città a bloccarsi a 30 all’ora rischia di essere un danno per tutti, a partire da chi lavora, senza benefici proporzionali in termini di sicurezza e riduzione delle emissioni. Sono molto sorpreso che il Comune motivi il provvedimento anche con la necessità di non coprire il cinguettio degli uccellini col frastuono dei veicoli”, ha aggiunto il leghista.

Sindaco di Bologna Lepore contro Salvini

La replica del sindaco di Bologna Matteo Lepore alle parole di Salvini non si è fatta attendere. Sul limite di 30 km l’ora a Bologna “ci sono tante fake news” che circolano soprattutto sui social, ha detto, e “che purtroppo, come ho visto, sono state anche rilanciate dal ministro Salvini“.

“Questo mi dispiace perché il nostro compito nelle istituzioni è quello di compiere scelte coraggiose – aggiunge Lepore – rischiando in prima persona, perché sono qui a metterci la faccia, e non nascondersi. Quello che faccio è dire la verità senza ipocrisie e non diffondere fake news per strumentalizzare a scopi politici il mio lavoro”.

Il sindaco di Bologna attacca Salvini su Città 30: Fonte foto: ANSA
 Il sindaco di Bologna Matteo Lepore

“Purtroppo in questi giorni – afferma Lepore – si è scatenata una battaglia social mediatica contro Città 30 e la città di Bologna. Le fake news sono tantissime, si è come sempre scatenato tutto il circo mediatico della destra”.

Tra le fake news che circolano il sindaco cita quelle della mancata consegna nei tempi previsti dei farmaci salvavita e dei ritardi del 118: tutte “balle clamorose” per Lepore.

Bologna Città 30

Bologna è Città 30 da pochi giorni, il nuovo limite massimo di velocità30 km/h deciso dall’amministrazione comunale è entrato in vigore nel capoluogo emiliano martedì 16 gennaio 2024.

I nuovi limiti di 30 chilometri all’ora riguardano tutte le strade interne di Bologna, ad eccezione dei viali e delle grandi vie di scorrimento.

Le nuove norme sono scattate tra le proteste di parte dei cittadini, nonostante siano state solo 7 le multe comminate dalla polizia locale nel primo giorno.

Il sindaco Lepore in questi giorni si è detto disponibile al dialogo e a rivedere i limiti su quelle strade in cui non dovessero funzionare: “Le misure hanno una flessibilità, per cui siamo attenti ad ascoltare le osservazioni dei cittadini“.

lepore-salvini-bologna-citta-30 Fonte foto: ANSA

Energia: aiuti di Stato per le aziende

,,,,,,,,