,,

Primo giorno di Bologna a 30 km/h: 7 le multe, il sindaco “pronto a rivedere i limiti”

Per Bologna è il primo giorno con i nuovi limiti di velocità a 30 km/h, proteste tra i cittadini: già 7 le contravvenzioni

Pubblicato il: - Ultimo aggiornamento:

Martedì 16 gennaio 2024 ha segnato il primo giorno dell’inizio di una nuova era per Bologna, che si trasforma in città 30, abbattendo il limite massimo di velocità a 30 km/h in tutte le strade cittadine. 7 le multe raccolte nel primo giorno e i cittadini chiedono già l’abolizione.

Il primo giorno di Bologna 30

“Non importa quanto vai piano, l’importante è che non ti fermi” ha scritto su Facebook il sindaco Matteo Lepore, dando così inizio al tanto atteso D-Day Città 30 di Bologna.

Nel capoluogo emiliano, il 16 gennaio sono entrati in vigore i nuovi limiti di velocità, abbassati a 30 km/h in tutte le strade interne della città.

sindaco bologna 30 km/hFonte foto: ANSA
“Le misure hanno una flessibilità” ha dichiarato il sindaco Matteo Lepore

“Bene questa prima giornata, registriamo una risposta positiva nei comportamenti e un rallentamento complessivo della velocità diffuso in tutta la città” è stato il commento dell’assessora alla Nuova Mobilità Valentina Orioli.

Le nuove regole di mobilità a Bologna

I 30 km orari sono ormai imposti in tutta la città di Bologna, esclusi i viali (fa eccezione quello di fronte alla stazione) e le grandi vie di scorrimento.

A rispettare i nuovi limiti sono chiamati tutti, non solo le automobili ma anche taxi, bus, biciclette e monopattini. Pena una sanzione da parte della polizia locale.

Le multe per eccesso di velocità variano dai 29 euro agli 845 euro e scattano al di sopra della soglia di tolleranza di 36 km/h, 56 km/h nelle vie più scorrevoli.

A vigilare sul corretto comportamento dei cittadini, 6 pattuglie della polizia locale, i cui controlli saranno concentrati principalmente nelle zone che ospitano scuole, mercati e negozi di vicinato, ospedali e case di cura, parchi e giardini, impianti sportivi, case di quartiere.

7 multe, la prima al signor Sergio

Nel primo giorno di Bologna 30, le 6 pattuglie posizionate in diversi punti della città, hanno rilevato 7 sanzioni per superamento del nuovo limite di velocità a 30 km/h.

Dei 7 multati, soltanto uno procedeva a una velocità inferiore ai 40 km/h. Si tratta del signor Sergio, commerciante di via Mazzini, fermato dai vigli alle 10 del mattino a causa dei suoi 39 km/h. Dovrà pagare una contravvenzione pari a 29,40 euro.

Proteste dei cittadini, il sindaco Lepore aperto al dialogo

Nonostante le poche sanzioni, non sono mancate le opposizioni alla nuova norma. Le auto blu hanno organizzato un corteo di protesta dalla periferia al centro storico, minacciando un considerevole aumento delle tariffe a causa delle tratte diminuite per via dei rallentamenti.

Segnalati ritardi e rallentamenti anche per gli autobus cittadini, anche loro dovuti ad attenersi ai nuovi limiti di 30 km/h.

Intervistato su Radio24, il sindaco Matteo Lepore si è dichiarato aperto al dialogo con i cittadini e disponibile a rivalutare i limiti su quelle strade in cui non dovesse funzionare: “Le misure hanno una flessibilità, per cui siamo attenti ad ascoltare le osservazioni dei cittadini”.

bologna-30-kmh Fonte foto: ANSA

Le forniture di caffè per la tua azienda

,,,,,,,,