,,

Sparatoria a Torino, ferita una donna. Fermato il compagno, la dinamica dell'accaduto

Dopo Carol Maltesi, nello stesso giorno in cui si apprende del tentato omicidio di una 16enne, l'ennesima aggressione ai danni di una donna

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Sparatoria a Torino, ferita una donna. I fatti sono avvenuti in via Domodossola, tra Corso Francia e Corso Lecce, nella parte occidentale del capoluogo piemontese, nella mattina di oggi 1 aprile 2022.

Sparatoria in via Domodossola: la dinamica. Il responsabile era forse il compagno della donna ferita alle gambe

La dinamica è ancora da ricostruire nei dettagli: a tale scopo, sul posto sono arrivati gli investigatori della Squadra Mobile della Questura di Torino e la Scientifica, che si occuperà dei rilievi.

L’accaduto però è già chiaro nelle sue linee generali. I fatti sono avvenuti venerdì mattina, a Torino ovest, all’altezza del numero civico 7 di via Domodossola. Un uomo ha sparato ferendo una donna, che, a quanto si è appreso dopo poco tempo dall’accaduto, non sarebbe di origini italiane.

La vittima sarebbe stata ferita alle gambe, mentre l’uomo, che, dalle prime ricostruzioni, si è rivelato essere il compagno della vittima, si sarebbe consegnato volontariamente alle forze dell’ordine.

Si attendono ulteriori sviluppi del caso.

 Gli accertamenti sul luogo da parte della Scientifica.Fonte foto: ANSA
Gli accertamenti sul luogo da parte della Scientifica.

Aggressioni ai danni delle donne, a Civitavecchia conosce 16enne sui social e tenta di ucciderla

Se la dinamica dell’accaduto e i rapporti tra la vittima e l’uomo che ha sparato dovessero essere confermati nelle prossime ore, si tratterebbe dell’ennesima aggressione da parte di un uomo ai danni di una donna.

È notizia di oggi l’intervento con cui le forze dell’ordine hanno scongiurato la morte di una ragazza di 16 anni, che dalle forze dell’ordine è stata trovata aggrappata alla ringhiera di un bed & breakfast mentre un uomo, 32 anni, stava provando a sollevarla per farla precipitare.

Carol Maltesi, il dolore della mamma per l’ennesimo femminicidio, a Bornio

Negli ultimi giorni inoltre si è molto parlato dell’uccisione di Carol Maltesi, il cui corpo è stato trovato smembrato e chiuso in alcuni sacchi a Borno (Milano) e identificato tramite i tatuaggi.

Davide Fontana, l’uomo reo confesso dell’omicidio, secondo il gip ha ucciso la 26enne perché non riusciva ad accettare di vivere senza di lei. Carol Maltesi, infatti, era intenzionata ad allontanarsi da Rescaldina (dove abitava ed era vicina di casa del killer) per trasferirsi tra il Veronese – dove vive il figlio – e Praga.

Nelle ultime ore la madre di Carol Maltesi ha pronunciato parole di dolore alle telecamere della Vita in Diretta.

sparatoria torino Fonte foto: ANSA

Energia: aiuti di Stato per le aziende

,,,,,,,,