,,

Alec Baldwin sarà accusato di omicidio colposo per la morte sul set di Halyna Hutchins: cosa rischia

Alec Baldwin dovrà rispondere dell'accusa di omicidio colposo per la morte sul set della direttrice della fotografia Halyna Hutchins

Pubblicato il:

L’attore statunitense Alec Baldwin sarà accusato di omicidio colposo per la morte di Halyna Hutchins, la direttrice della fotografia morta sul set del film western Rust nell’ottobre 2021. Lo ha deciso l’ufficio del procuratore distrettuale del New Mexico, a quindici mesi dall’incidente.

L’incidente sul set del film Rust

La direttrice della fotografia Halyna Hutchinsera morta dopo essere stata colpita da un proiettile vero caricato in un’arma di scena che Alec Baldwin stava maneggiando durante le riprese del film western Rust, nel New Mexico.

L’attore era intento a provare una scena in cui avrebbe dovuto estrarre la pistola dalla fondina e sparare un colpo verso la videocamera. In quella occasione un colpo partì dall’arma impugnata da Baldwin, che ferì il regista Joel Souza alla spalla e colpì poi la Hutchins, uccidendola.

L’attore dichiarò successivamente di non sapere che l’arma fosse carica con proiettili veri e di non aver mai premuto il grilletto.

Alec Baldwin sarà accusato di omicidio colposo

A quindici mesi di distanza dal tragico incidente sul set del film Rust, l’ufficio del procuratore distrettuale del New Mexico che indaga sul caso ha annunciato che Alec Baldwin sarà incriminato di omicidio colposo per il suo ruolo nella morte della Hutchins.

Alec Baldwin sarà accusato di omicidio colposo per la morte sul set di Halyna Hutchins: cosa rischia

Oltre all’attore sarà accusata di omicidio involontario anche la responsabile delle armi sul set, Hannah Gutierrez Reed. Le accuse saranno formalizzate entro la fine del mese.

L’assistente alla regia David Halls ha invece firmato un patteggiamento per l’accusa di uso negligente di un’arma mortale.

Cosa rischia Alec Baldwin

Alec Baldwin andrà quindi a processo per la morte di Halyna Hutchins. Se riconosciuto colpevole, l’attore rischia una pena massima di 18 mesi di reclusione, secondo quanto prevede la legislazione dello Stato del New Mexico per il reato di omicidio colposo involontario.

Sul piano civile è stata invece archiviata la causa civile intentata dalla famiglia della Hutchins contro i produttori del film, tra cui lo stesso attore. Lo scorso ottobre infatti le parti hanno raggiunto un’intesa che prevede la chiusura del caso e la ripresa della lavorazione del film.

Come parte dell’accordo, i cui dettagli non sono stati resi noti, il marito di Halyna Hutchins diventerà uno dei produttori esecutivi del film.

baldwin Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,