,,

Tragedia in Spagna, 15enne uccide i genitori e il fratellino di 10 anni. Per tre giorni in casa con i cadaveri

In spagna un 15enne dopo una lite ha ucciso i genitori e il fratellino a colpi di fucile. Poi è rimasto per tre giorni nascosto in casa con i cadaveri

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Tragedia familaire ad Elche, nel Sud est della Spagna, dove un ragazzo di 15 anni ha ucciso a colpi di fucile i genitori e il fratellino di 10 anni. Il giovane, che ha confessato il triplice omicidio alla polizia, ha cercato di mantenere per giorni il segreto su quanto successo, restando in casa con i cadaveri dei familiari.

Tragedia in Spagna, 15enne uccide i genitori e il fratellino di 10 anni

Secondo quanto riporta il quotidiano spagnolo El Pais, il triplice omicidio è avvenuto martedì scorso all’interno dell’abitazione della famiglia del 15enne. Stando ad una prima ricostruzione, il giovane dopo una lite con la madre avrebbe imbracciato un fucile e sparato ai genitori e al fratello minore, uccidendoli.

Il ragazzo avrebbe poi cercato di nascondere quanto fatto. È rimasto da solo a casa, con i cadaveri dei familiari, per tre giorni, senza andare a scuola. Poi la confessione e il ritrovamento dei corpi senza vita dei tre familiari.

Sulla vicenda sta indagando la polizia nazionale spagnola, che sta cercando di far luce sulla dinamica e il movente della strage in famiglia.

Tragedia in Spagna, 15enne uccide i genitori e il fratellino di 10 anni: la confessione

Secondo quanto riporta El Pais, la scoperta del delitto sarebbe avvenuta per caso. Incrociando il 15enne, una vicina di casa gli avrebbe chiesto dei suoi genitori, che non vedeva da giorni. Il giovane avrebbe replicato con una strada risposta, dicendo che non li vedeva da tempo.

La donna ha quindi avvisato un parente che è andato nell’abitazione a controllare, scoprendo i corpi delle tre vittime, ed ha chiamato la polizia.

Tragedia in Spagna, 15enne uccide i genitori e il fratellino di 10 anni: le indagini

Il giovane avrebbe ammesso agli investigatori di aver ucciso i genitori e il fratellino, senza però fornire molti elementi utili alle indagini. Da quanto emerso, sembra che alla base del triplice delitto possa esserci una lite con la madre per lo scarso rendimento scolastico.

A seguito di una violenta lite con la madre per i bassi voti a scuola, la donna avrebbe deciso di punire il ragazzo togliendogli la connessione a internet.

Policia Fonte foto: 123RF
,,,,,,,,