,,

Donna investita a Udine mentre faceva jogging, l'automobilista è stato abbagliato dal sole

Una donna è stata investita e uccisa a Udine. Era uscita per fare una corsa ma un automobilista abbagliato dal sole non l'ha vista

Pubblicato il:

Correva lungo la strada e un’auto l’ha falciata. È morta così una donna friulana nei pressi dello stadio dell’Udinese, la Dacia Arena, ex Friuli. Secondo le prime ricostruzioni, pare che l’automobilista non sia riuscito a vederla perché abbagliato dal sole.

Donna investita a Udine mentre fa jogging

Il dramma è avvenuto poco dopo le 7:30 di mercoledì 15 febbraio. La vittima è la 49enne Erika Niemiz. La donna era in tenuta sportiva e si trovava nelle vicinanze delle strisce pedonali all’incrocio tra viale Candolini e via Candonio, nella periferia nord-ovest di Udine, quando è sopraggiunta una Volkswagen Tiguan.

Il sole l’avrebbe resa poco visibile

Secondo una prima sommaria ricostruzione la sagoma della donna sarebbe stata resa poco visibile per via dei raggi solari che avrebbero abbagliato l’automobilista. La dinamica degli eventi è al vaglio delle forze dell’ordine.

UdineFonte foto: Tuttocittà
Nell’immagine la zona dell’incidente.

Un’ambulanza ha subito raggiunto la zona dell’incidente e gli infermieri della Soresi hanno a lungo provato a rianimare Erika Niemiz, purtroppo senza successo.

La donna avrebbe compiuto 50 anni il 2 aprile. Lascia il marito e un figlio.

Investito mentre fa jogging in provincia di Rovigo

Intanto è recente un notizia che riguarda la morte di un altro sportivo amatoriale investito e ucciso mentre faceva jogging.

Il 9 febbraio il processo per la morte del 58enne Maurizio Baccaglini si è concluso con un patteggiamento di 13 mesi di reclusione e con la sospensione condizionale della pena.

Nella sera del 18 dicembre del 2021 Baccaglini fu investito e ucciso mentre faceva jogging in via Valli, tra Lendinara e San Bellino, in provincia di Rovigo.

Un giovane automobilista non si accorse della sua presenza per via della fitta nebbia. Il ragazzo chiamò immediatamente i soccorsi dopo avere investito Baccaglini, il quale però morì durante il trasporto in ospedale.

Maurizio Beccaglini, marito e padre, era molto conosciuto e stimato nella zona perché era un membro della Protezione civile.

ambulanza Fonte foto: iStock
,,,,,,,,