,,

Coronavirus, nuova indagine Oms sulla fuga dal laboratorio di Wuhan

Fonti vicine all'Oms hanno rivelato che partirà presto una nuova indagine in Cina per fare luce sull'origine della pandemia di Covid

L’Organizzazione Mondiale della Sanità continua a indagare sull’origine del coronavirus e avvierà molto presto una nuova indagine per capire se il patogeno possa essere fuggito dal laboratorio di Wuhan. Lo ha anticipato il Wall Street Journal, che ha sentito fonti interne all’Oms.

Per investigare sulle cause della pandemia sarà nominato un nuovo team di lavoro con esperti di genetica e malattie infettive. Il compito degli scienziati sarà quello di confermare o smentire definitivamente la teoria su cui ha già indagato l’intelligence americana.

Un portavoce dell’Oms ha fatto sapere al Wall Street Journal che per permettere all’équipe di valutare i dati sarà necesaria la collaborazione della Cina, che ha sempre smentito l’ipotesi dell’origine della fuga del virus dal centro ricerche di Wuhan.

In precedenza l’Organizzazione Mondiale della Sanità aveva chiesto al Paese asiatico di esaminare i primi casi sospetti rilevati nella provincia dell’Hubei, analizzando il contesto delle infezioni e il profilo dei positivi.

Tuttavia i dati contenuti nella relazione finale di Pechino erano stati ritenuti insufficienti a fare chiarezza sull’inizio dei contagi da Ssars-Cov-2 e sulla possibe fuga dal laboratorio.

Gli esperti concordano sull’origine naturale del patogeno, che quindi non sarebbe stato manipolato geneticamente. Non si conoscono però l’animale da cui ha fatto il salto di specie e le condizioni in cui la zoonosi è arrivata all’uomo.

L’Oms cercherà di capire, ancora una volta, se all’interno del laboratorio di Wuhan ci fossero campioni biologici contenenti il virus isolato in natura o una sua versione primitiva, e in che modo l’intervento dell’uomo può aver contribuito all’evoluzione della variante responsabile della pandemia.

VirgilioNotizie | 27-09-2021 10:10

Covid, il vaccino è pericoloso? Cosa dicono i numeri Fonte foto: ANSA
Covid, il vaccino è pericoloso? Cosa dicono i numeri
,,,,,,,