,,

Nuovo blitz degli attivisti di Ultima Generazione alla Rinascente a Milano: slogan sul “collasso climatico”

Di fronte alla Rinascente di Milano, gli attivisti di Ultima Generazione hanno improvvisato un sit-in per poi protestare nel centro commerciale

Pubblicato il:

Nuovo blitz degli attivisti di Ultima Generazione. Un gruppo di manifestanti ha improvvisato un sit-in di fronte la Rinascente di piazza Duomo, in pieno centro a Milano. Successivamente tre manifestanti sono entrati nel centro commerciale, lanciando coriandoli e intonando slogan con il megafono: “”si avvisa la gentile clientela che c’è un collasso ecosociale in corso”.

Il nuovo blitz di Ultima Generazione

Nella mattina di oggi – sabato 23 dicembre – nove attivisti di Ultima Generazione hanno improvvisato un sit-in di protesta di fronte alla Rinascente di piazza Duomo, in pieno centro a Milano.

I manifestanti, aderenti alla campagna Fondo Riparazione promossa da Ultima Generazione, si sono seduti di fronte l’ingresso del centro commerciale, aprendo uno striscione riportante la scritta “Fondo Riparazione” e riunendosi in una sorta di assemblea pubblica.

 Il video pubblicato sul proprio canale X da Ultima Generazione in merito al blitz avvenuto davanti la Rinascente di piazza Duomo a Milano

Successivamente tre degli attivisti sono entrati nel centro commerciale, muniti di altri striscioni, di uno sparacoriandoli e di un megafono, con il quale hanno continuato la loro protesta all’interno della struttura.

Gli slogan all’interno della Rinascente

“Si avvisa la gentile clientela che c’è un collasso ecosociale in corso“. Questa è solo una delle frasi ironiche con le quali gli attivisti hanno cercato di attirare l’attenzione degli avventori del centro commerciale, intenti ad effettuare gli ultimi acquisti prima di Natale.

I manifestanti, come spiegato in un video, ha cercato di interrompere “la quotidianità dello shopping per ricordare alle persone che in questo affanno di shopping pre-natalizio la crisi climatica continua”. Perfettamente calati nel clima infatti, con l’ausilio del megafono i tre hanno intonato slogan come “L’offerta per rimanere entro gli 1,5 gradi é limitata, affrettatevi” e “Venite con noi a parlare del collasso climatico che ci attende”.

C’è poi stato un invito ai presenti a uscire dalla Rinascente, per unirsi all’assemblea pubblica che Ultima Generazione ha organizzato proprio in piazza Duomo.

L’intervento delle forze dell’ordine

La manifestazione degli attivisti, che ha fatto seguito al blitz avvenuto al Parco della Musica di Roma, è stata poi interrotta dall’intervento delle forze dell’ordine, che hanno sciolto l’assemblea. L’organizzazione ha comunque affidato ai social un messaggio in merito al blitz di oggi, affermando di aver “turbato lo shopping natalizio alla Rinascente perché non vogliamo alimentare questo sistema consumistico e disumanizzante”.

Gli attivisti hanno comunque ricordato in un comunicato che proprio nella giornata di venerdì 22 dicembre a Milano si sono registrati 17 gradi: “Dopo l’ottobre e il novembre più caldi della storia oggi si stanno facendo gli ultimi acquisti per le tavole natalizie ed i regali di Natale, in un clima completamente stravolto.

“Le prossime siccità e le prossime alluvioni, ondate di calore e grandinate, potrebbero mettere a rischio il cibo non solo per le festività future, ma anche per il fabbisogno quotidiano delle persone. Questi sono i regali di Natale della colpevole inazione dei governi – conclude poi la nota – e il fallimento della Cop28 di Dubai comporterà che il surriscaldamento globale si avvicinerà a breve ai 2 gradi Celsius, mettendo a rischio la vita di miliardi di persone; non solo nel mondo, ma anche in Italia”.

ultima-generazione-milano Fonte foto: IPA/Instagram
,,,,,,,,