,,

Viminale duro contro la manifestazione no Pass: nessuna autorizzazione

Dure parole della ministra Lamorgese sulle manifestazioni contro il Green Pass che non avrebbero ricevuto il via libera del ministero degli Interni

La ministra Luciana Lamorgese ha dichiarato che il Viminale “guarda con attenzione alle manifestazioni dei no vax” in programma nei prossimi giorni. Quelle dello scorso week-end, ha fatto sapere la numero uno del ministero degli Interni, non erano state autorizzate “anche perché sono stati usati simboli” come la stella di David. La manifestazione anti Green Pass prevista per martedì 27 luglio a Roma, allo stesso modo, non ha ricevuto il via libera da parte di prefettura e istituzioni. Ne dà notizia l’Ansa.

L’ex prefetto di Milano ha sottolineato che non bisogna temere alcuna “dittatura sanitaria“, e che “vaccinarsi è fondamentale per superare questa pandemia. Tutti i provvedimenti del Governo sono stati presi per tutelare la salute pubblica, e perché la vera libertà è poter andare dove si vuole senza danneggiare gli altri“.

Proprio sui simboli usati durante le proteste, è intervenuta la senatrice a vita Liliana Segre, affermando che i paragoni tra le raccomandazioni sui vaccini e l’obbligo di usare il Green Pass sono “follie, gesti in cui il cattivo gusto si incrocia con l’ignoranza”, condannando le manifestazioni no vax.

Manifestazione contro il Green Pass a Roma il 27 luglio

Il movimento #IoApro, nato per manifestare contro le chiusure dei locali e chiedere lo stop alle misure restrittive anti Covid prima e ora all’introduzione del Green Pass per accedere alle attività, ha annunciato un’iniziativa alle 15 del 27 luglio a Roma. Non avendo ricevuto le autorizzazioni necessarie dal Viminale, il raduno si terrà in piazza del Popolo e non a Montecitorio.

Sulla pagina Facebook gli organizzatori hanno dichiarato che scenderanno in piazza 50 mila persone. Il segretario nazionale dell’associazioen Umberto Carriera ha sottolineato che “inserire il Green Pass, oltre che una limitazione inaccettabile dell’individuo, andrebbe a creare a tutte le categorie coinvolte un danno economico incredibile”.

Manifestazione contro il Green Pass in 11 città il 28 luglio

Sono previste inoltre le fiaccolate del Comitato Libera Scelta nella giornata di mercoledì in 11 città, tra cui Roma e Milano. “L’introduzione del Pass obbligatorio per lavorare, spostarsi, fare la spesa, per vivere, è semplicemente inaccettabile e indegno di un Paese libero”, viene fatto sapere sulla pagina Facebook dell’organizzazione.

All’evento romano, che inizierà alle 20 del 28 luglio, parteciperanno anche alcuni parlamentari, tra cui Vittorio Sgarbi, Armando Siri, Claudio Borghi e Gianluigi Paragone.

VirgilioNotizie | 26-07-2021 23:10

Green pass, proteste in 80 città italiane: momenti di tensione Fonte foto: ANSA
Green pass, proteste in 80 città italiane: momenti di tensione
,,,,,,,