,,

La Cina lancia missili vicino a Taiwan dopo la visita di Nancy Pelosi: tensione alle stelle, cosa succede

La Cina ha lanciato 11 missili balistici Dongfeng (DF) nelle acque intorno a Taiwan dopo la visita della Speaker della Camera Nancy Pelosi a Tapei

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Nella giornata di giovedì 4 agosto, la Cina ha lanciato diversi missili nei pressi delle acque a nord-est e sud-ovest di Taiwan, secondo quanto riferito dal ministero della Difesa dell’isola. Pechino ha promesso che Tapei pagherà un prezzo per aver ospitato la Speaker della Camera degli Stati Uniti, Nancy Pelosi.

Dove sono caduti i missili cinesi

Taiwan ha riferito che i razzi cinesi a lungo raggio sono caduti vicino alle sue isole di Matsu, Wuqiu, Dongyin, che si trovano nello stretto di Taiwan, nei pressi della Cina continentale. 

In seguito Tapei ha riferito che un numero complessivo di 11 missili Dongfeng (DF) sono stati lanciati nelle acque a nord, sud ed est dell’isola tra le 13:56 e le 16 ora locale. 

Secondo il ministero della Difesa giapponese, cinque missili balistici lanciati dalla Cina sarebbero caduti nella zona economica esclusiva (Zee) del Giappone.

L’esercitazione di Pechino

I media statali cinesi hanno affermato che le esercitazioni avevano come obiettivo quello di simulare un blocco aereo e marittimo di Taiwan.

L’esercito cinese ha diffuso le immagini degli elicotteri militari che sorvolavano l’isola di Pingtan, uno dei punti più vicini di Taiwan alla Cina continentale.

“Ci prepariamo alla guerra”

“Il ministero della Difesa nazionale sottolinea che si atterrà al principio di prepararsi alla guerra senza cercare la guerra”, si legge in un comunicato diffuso dalle forze armate di Taipei, nel quale accusa inoltre il governo di Pechino di “comportamento irrazionale”.

nancy-pelosiFonte foto: ANSA
La Speaker della Camera Usa, Nancy Pelosi

Quella di Pechino è stata una deliberata dimostrazione di forza dopo che Nancy Pelosi ha lasciato l’isola di Taiwan nella serata di mercoledì 3 agosto.

La Presidente della Camera è arrivata in Corea del Sud, una delle tappe finali di un tour asiatico che si concluderà in Giappone nel fine settimana.

Ben prima della visita di quasi 24 ore di Pelosi a Taiwan, la Cina aveva avvertito che la sua presenza non era gradita. Il Partito Comunista Cinese rivendica la sovranità dell’isola, sebbene di fatto non ne abbia il controllo. Gli Stati Uniti non hanno relazioni diplomatiche ufficiali con Tapei dal 1979, ma riforniscono l’isola di armi difensive.

cina_taiwan Fonte foto: ANSA
,,,,,,,