,,

Camilla Canepa morta dopo AstraZeneca, nuovi dettagli dalle indagini: i medici sapevano del vaccino

Dalle audizioni dei medici sono emersi nuovi dettagli sulla morte di Camilla Canepa, deceduta per una trombosi dopo il vaccino AstraZeneca

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Proseguono le indagini sulla morte di Camilla Canepa, la 18enne deceduta per una trombosi il 10 giugno 2021 dopo aver ricevuto una dose di vaccino AstraZeneca. Come riporta l’Ansa, stando a quanto emerso dalle audizioni dei medici, il personale sanitario dell’ospedale di Lavagna era a conoscenza del fatto che la giovane aveva ricevuto il vaccino di Oxford.

Questo dettaglio, però, non era stato indicato nella documentazione clinica del primo ricovero della ragazza, e i pm hanno chiesto spiegazioni ai medici sul perché un’informazione così importante non fosse stata messa nero su bianco.

Camilla Canepa morta dopo AstraZeneca, i medici sapevano del vaccino

Secondo i genitori della giovane, al primo accesso era stato specificato; inoltre, le indagini avevano comprovato che Camilla Canepa aveva inviato un messaggio a un conoscente spiegando che era stata trattenuta in ospedale “per il vaccino”.

L’assenza dell’indicazione sulla vaccinazione sarebbe un dettaglio cruciale, in quanto al tempo in cui Camilla Canepa è stata vaccinata esistevano già le linee guida per diagnosticare la Vitt, la sindrome da vaccino, che prevedevano di procedere con una tac con liquido di contrasto tra gli accertamenti.

Morte Camilla Canepa, il timing

La 18enne Camilla Canepa è stata vaccinata il 25 maggio 2021 durante un open day. Il 3 giugno si era recata all’ospedale di Lavagna con una forte cefalea e fotosensibilità, ma era stata dimessa il giorno successivo, dopo una tac senza contrasto.

Il 5 giugno è tornata nuovamente in ospedale, in condizioni disperate, in seguito a una trombosi al seno cavernoso. Poi è stata trasferita al policlinico San Martino di Genova dove è stata sottoposta a un’operazione alla testa. Il 10 giugno, purtroppo, non ce l’ha fatta ed è deceduta.

Quando è tornata in ospedale la seconda volta, l’informazione sulla vaccinazione era stata indicata.

Trombosi dopo AstraZeneca, le cause secondo uno studio

Secondo uno studio reso noto lo scorso dicembre dall’università di Cardiff, la causa dei rari eventi trombotici verificatisi dopo la somministrazione del vaccino di AstraZeneca sarebbe riconducibile a una proteina del sangue “che si unisce a una componente chiave del vaccino”.

Secondo i ricercatori, si tratterebbe dell’innesco che provoca i coaguli nel sangue, ma non è l’unica ragione che potrebbe aver contribuito agli eventi avversi, ha spiegato il ricercatore Alan Parker.

Vaccino AstraZeneca: la circolare del ministero, nuove direttive Fonte foto: ANSA
Vaccino AstraZeneca: la circolare del ministero, nuove direttive
,,,,,,,