,,

Soros, la profezia sulla Terza Guerra Mondiale e le conseguenze. Cosa ha scritto a Draghi

Dall'invasione della Russia in Ucraina all'esplosione della Terza Guerra Mondiale: la profezia del finanziere e filantropo George Soros

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Secondo George Soros, l’invasione dell’Ucraina da parte della Russia potrebbe scatenare la tanto temuta Terza Guerra Mondiale, un conflitto a cui la civiltà potrebbe anche non sopravvivere. La previsione del finanziere e filantropo di origine ungherese è arrivata al Forum di Davos, in Svizzera.

Terza Guerra Mondiale: cosa ha detto George Soros

A riportare quanto dichiarato da George Soros in occasione del Forum di Davos, in Svizzera, è il ‘Corriere della Sera’. Secondo il filantropo, l’invasione dell’Ucraina “potrebbe essere l’inizio” della Terza Guerra Mondiale e “la civiltà potrebbe non sopravviverle”.

Soros ha spiegato che, per lui, l’ipotesi di un cessate il fuoco e di trattative per un accordo di pace non è credibile perché il presidente russo Vladimir Putin “non è affidabile“. Secondo il filantropo, dovrebbe essere proprio Putin a “iniziare i negoziati di pace, cosa che non farà perché equivarrebbe per lui a dimettersi”.

Lo stesso George Soros ha spiegato che l’invasione russa in Ucraina non si è prodotta dal nulla. Il mondo è sempre più interessato da uno scontro tra due sistemi di governance diametralmente opposti: “società aperte e società chiuse”. Non solo: secondo il filantropo, stiamo per affrontare una “depressione globale“.

Soros e l'”incoronazione” di Draghi

George Soros ha scritto una lettera a Mario Draghi, incoronando il presidente del Consiglio italiano come leader europeo più capace di portare avanti il progetto per un’Europa federale.

Come riporta l’agenzia ‘ANSA’, Soros ha spiegato: “Gli ho scritto ieri una lettera in cui dico che l’Europa, che detiene i gasdotti, ha in realtà una posizione di forza maggiore rispetto alla Russia”. Il filantropo ha scritto proprio a Draghi in quanto leader europeo “in grado di far avanzare” le posizioni europee, e che ha “l’iniziativa, l’immaginazione, l’alta reputazione” necessarie per il braccio di ferro con la Russia e per per far avanzare un progetto federalista in Europa.

Soros, dall'invasione ucraina alla Terza Guerra Mondiale: la profezia. Cosa ha scritto a DraghiFonte foto: ANSA
George Soros, finanziere e filantropo di origini ungheresi.

Cosa deve fare l’Unione europea contro la Russia secondo Soros

Nella lettera inviata da Soros a Draghi si legge: “Putin sta chiaramente ricattando l’Europa minacciando di trattenere il gas, che ha messo a riserva piuttosto che alimentare le forniture all’Europa. La posizione negoziale di Putin non è forte come sembra e come Putin finge che sia: si stima che per luglio i depositi russi saranno al massimo e l’Europa è il solo mercato di sbocco russo”.

Secondo Soros, l’Europa deve anticipare i preparativi per rendersi indipendente dalla Russia, prima della prossima stagione fredda, impedendo alla Russia di chiudere i rubinetti finché tale mossa può fare ancora male. A quel punto, la strada indicata dal filantropo è quella di “imporre una pesante tassa sulle importazioni di gas, in modo che il prezzo al consumo non scenda, ma la Unione europea guadagni un gettito da usare per sostenere i poveri e investire in energia verde”.

Soros Fonte foto: ANSA
,,,,,,,