,,

Matteo Renzi propone il sindaco d'Italia, social scatenati

Le parole del leader di Italia Viva dividono il web

Matteo Renzi scatena il dibattito sui social network. Nel corso di un’intervista, rilasciata negli studi Rai di ‘Porta a Porta’, il leader di Italia Viva lancia la sfida al presidente del Consiglio e alla maggioranza di governo e dichiara: «Bisogna riformare le istituzioni, il Paese ha bisogno di un “sindaco d’Italia”». Poi aggiunge: «Non credo che una persona da sola possa decidere tutto, ma nemmeno che in questa fase politica si possa continuare con questo gioco di equilibri. Se voti il sindaco, quello è il sindaco». Infine lancia un appello: «Siccome non si può andare avanti così, faccio un appello a tutte le forze politiche: fermi tutti, portiamo l’unico metodo istituzionale che funziona, che è quello dei sindaci, a livello istituzionale. Il sindaco d’Italia. Si vota una persona che sta lì per 5 anni».

Le parole pronunciate da Matteo Renzi sono state commentate sui vari canali social e il popolo del web ha colto l’occasione per esprimere la propria opinione. C’è chi ha attaccato il leader di Italia Viva con frasi come: «Dopo averti sostenuto ora non ti capisco più Matteo, mi spiace sei una grande delusione per tutto questo agitarti al solo scopo di acquistare un po’ di visibilità per incrementare il tuo meritatamente molto scarso consenso elettorale, con un comportamento in questo momento contrario agli interessi generali», «Se Renzi voleva il #SindacodItalia poteva farlo quando era al governo. Ah già l’ha fatto, si chiamava Italicum e riforma costituzionale Boschi-Verdini. La prima è stata bocciata dalla Corte Costituzionale e la seconda dal popolo italiano», «Tranquilli, è una proposta che vale quanto un mojito scolato in estate», «Renzi dopo Porta a Porta cambia il nome del partito da Italia Viva a Viva Renzi», «Da quello che leggo qui su Twitter pare che Matteo sia riuscito nel miracolo di unire renziani e antirenziani nel giudicare la proposta una str******», «Se ci troviamo in questa situazione è anche colpa di alcuni dirigenti del PD i quali, negli anni in cui Renzi era al potere, hanno detto troppe volte signorsì. Non era affatto difficile capire chi fosse veramente Renzi», «Ha già detto che se non si fa il #SindacodItalia abbandonerà la politica?», «L’unica differenza tra Salvini e Renzi è che il primo almeno aveva la scusa dei mojito».

E chi invece condivide la sua proposta: «Forza Renzi! Ancora una volta proposte concrete che potrebbero fare bene all’Italia! Il problema è che gli italiani non ti capiscono. Preferiscono eleggere elementi del loro livello come Cinque Stelle e Lega», «Già firmata la petizione. Sei un grandissimo», «Grazie Matteo. Hai ancora la forza e la lungimiranza di parlare di temi reali e concreti nonostante gli attacchi continui di un sistema populista-grillino al quale purtroppo anche il PD si è adeguato», «Grazie Matteo, sei l’unico che riesce a fare proposte concrete (vive) per il bene di questa Italia», «La proposta di Renzi, mi pare interessante. Non saprei però chi potrebbe svolgere tale incarico».

VIRGILIO NOTIZIE | 20-02-2020 10:11

Renzi a Porta a Porta Fonte foto: Ansa
,,,,,,,