,,

Italiani mafiosi: bufera sul vicepresidente Argentina Kirchner

Bufera social per le dichiarazioni "italofobiche" del vicepresidente argentino

Scoppia un caso diplomatico tra Italia e Argentina. Parole dure quelle dalla vicepresidente argentina Cristina Fernandez de Kirchner che ha bollato gli italiani come un popolo di  “mafiosi per genetica“.

Lo ha detto durante la Fiera del Libro organizzata a l’Havana, parlando dell’ex presidente Mauricio Macri collegando, seppure implicitamente, gli “antenati” di Macri con la ‘ndrangheta, citano alcuni articoli del quotidiano Pagina 12 che parlavano di possibili connessioni tra la famiglia Macri e la mafia. “Una componente mafiosa ha portato alla persecuzione dei miei figli – ha dichiarato la Kirchner -. Deve essere quella componente mafiosa, gli antenati di chi è stato… Devono essere quegli antenati”.

Da subito è scattata la denuncia per manifestazioni “italofobiche”. Il vicesegretario per l’America Latina del Consiglio Generale degli Italiani all’estero, Mariano Gasola, ha dichiarato di essere “triste perché questo ci ridicolizza e ci danneggia”.

Sui social in pochi minuti la notizia è diventata virale ed altrettanto velocemente sono scattati i commenti inviperiti contro la Kirchner da subito in trend topic: “Quella che ha insabbiato un orrenda strage? Quella accusata di essere implicata nella morte del giudice Nisman che indagava su di lei?”; “Come si permette!!! Da che pulpito l’Argentina non mi sembra una paese senza delinquenza!!!”; “gli Argentini hanno proprio tanto da insegnare in termini di giustizia e rispetto dei diritti umani..”; “Brava.. bella mossa, considerando che l’Argentina è il pese più “italiano” al mondo, dopo l’Italia.E’ come se il governatore della California dicesse che i messicani sono geneticamente narcotrafficanti”.

VIRGILIO NOTIZIE | 12-02-2020 12:19

Former Argentinian President Cristina Fernandez leads Senate session Fonte foto: Ansa
,,,,,,,