,,

Fase 2, Cacciari attacca il Governo: "Non siamo bambini cretini"

L'ex sindaco di Venezia attacca Conte sia per le decisioni sul decreto di ripartenza che sulla questione... dei capelli

Non si placano le polemiche per le decisioni prese dal Governo per la Fase 2. Tra i più critici nelle ultime ore anche il filosofo ed ex sindaco di Venezia, Massimo Cacciari che ha detto apertamente: “Ci trattano come bambini cretini”.

Cacciari contro la Fase 2. Il noto opinionista, in passato anche primo cittadino di Venezia, ha usato parole al veleno contro il Governo per la gestione di questa Fase 2 che da molte parti è oggetto di critiche e polemiche. “Perché dobbiamo essere trattati da bambini cretini?” ha chiesto a gran voce Cacciari ospite del programma radiofonico ‘Un Giorno da pecora’ su Radio1. Cacciari ha anche detto la sua sulle polemiche sollevate dal concetto di ‘affetto stabile’ più volte oggetto di polemiche e chiarimenti da parte del Viminale: “è una perla, è la distruzione di ogni forma giuridica”.

Cacciari polemico con… i capelli di Conte. Il noto filosofo ed ex sindaco di Venezia, è tornato anche sulla polemica per i capelli sempre in ordine del premier oggetto anche di un servizio de Le Iene in cui Conte ha voluto precisare di tagliarseli da solo e di essere anche molto bravo sin dai tempi dell’Università. La cosa non convince in pieno Cacciari che infatti ribatte: “Anche Giuseppe Conte si taglia i capelli da solo come me? E’ molto più bravo però, chi vede me riconosce subito che me li taglio da solo, se guardi il premier non si direbbe…”.

VirgilioNotizie | 06-05-2020 10:32

Forum per lItalia, conferenza programmatica del Pd Fonte foto: Ansa
,,,,,,,