,,

Salvini teme il "ribaltone": il sospetto del leader della Lega

Il leader della Lega Matteo Salvini teme un "ribaltone" da parte del Movimento 5 Stelle

Matteo Salvini, al centro delle polemiche dopo l’esplosione del caso Russiagate, avrebbe il sospetto che, in caso di apertura di una crisi all’interno del Governo, il Movimento 5 Stelle sarebbe pronto a fare un nuovo Esecutivo col Partito Democratico.

Il quotidiano “La Repubblica” riporta alcuni virgolettati attribuiti al ministro dell’Interno e vicepremier, nonché leader della Lega, descritto come “in piena sindrome di accerchiamento”: “Mi consigliano di tornare al voto, ma è chiaro che i 5 stelle ci mettono due minuti a fare un governo col Pd”.

Già nei giorni scorsi, all’interno della Lega era emerso questo sospetto. “Il Messaggero” ha riportato un virgolettato attribuito a un alto dirigente del Carroccio: “Siamo sicuri che i 5 Stelle stiano aspettando il prossimo sondaggio e, dal momento che già adesso stanno creando le condizioni per scaricarci, se la Lega dovesse risultare in calo potrebbero lanciare l’attacco finale. Non è da escludere che siano loro ad aprire la crisi sulla questione morale, per poi fare un governo di unità nazionale con Partito Democratico e Forza Italia contro quelli che additerebbero come gli amici di Putin. C’è solo da sperare che sia Matteo a giocare d’anticipo aprendo la crisi, su un incidente sul decreto sicurezza bis o sulla flat tax”.

VirgilioNotizie | 17-07-2019 07:18

Salvini teme il "ribaltone": il sospetto del leader della Lega Fonte foto: Ansa
,,,,,,,