,,

Ragazza di 26 anni trovata impiccata al balcone di casa con una sciarpa a Casarano in provincia di Lecce

Stretto attorno al collo di Roberta Bertacchi c'era la sciarpa della squadra di calcio locale. Con quella si sarebbe impiccata al balcone di casa. Per gli inquirenti si tratterebbe di suicidio

Pubblicato il:

Una ragazza di 26 anni è stata trovata impiccata al balcone di casa a Casarano, in provincia di Lecce. Stretta attorno al suo collo una sciarpa della squadra di calcio locale. Non si esclude alcuna ipotesi, ma gli inquirenti starebbero privilegiando la pista del suicidio.

Roberta Bertacchi trovata impiccata a Casarano

In quella casa si era trasferita da poco Roberta Bertacchi. Era arrivata da Ugento e lavorava come operaia per un’azienda calzaturiera.

Gli investigatori hanno portato in caserma il suo fidanzato per acquisire informazioni e vagliare la sua posizione.

Una mappa che mostra la posizione di CasaranoFonte foto: Tuttocittà.it
Casarano è un comune di oltre 19mila abitanti della provincia di Lecce in Puglia, nel Salento sud-occidentale.

Come riporta il Corriere del Mezzogiorno, i due si sarebbero conosciuti negli ambienti ultrà della squadra di calcio del Casarano che milita in serie D.

Su di lui non pende alcuna ipotesi di reato: il giovane è stato ascoltato a lungo come persona informata sui fatti.

I carabinieri hanno raccolto anche le testimonianze di amici e parenti della 26enne.

Il corpo di Roberta Bertacchi è stato trovato dai vicini di casa: sono stati loro a chiamare il numero unico delle emergenze dopo aver visto la salma pendere dal balcone.

I sanitari del 118 al loro arrivo hanno solo potuto constatare il decesso. I vicini la descrivono come una persona dalla vita abitudinaria e tranquilla.

Ipotesi suicidio

Le indagini vengono coordinate dalla pm Rosaria Petrolo. L’ipotesi del suicidio sarebbe avvallata da una serie di elementi: la posizione del corpo, il tipo di nodi con cui è stata legata la sciarpa e i segni sulla pensilina che è stata trovata danneggiata.

Ma anche dal fatto che in casa di Roberta è stato trovato disordine e vari oggetti rotti, elementi che potrebbe essere compatibili con una crisi vissuta dalla giovane nelle ore precedenti al gesto estremo.

La casa è stata posta sotto sequestro e sarà oggetto di ulteriori accertamenti.

Al vaglio i social della ragazza

Per ricostruire le ultime ore di Roberta sono stati passati al vaglio anche i suoi profili social. Su uno di essi si legge la frase “Se fossi un dolore sarei il più forte”, oltre a riferimenti all’“amore tossico”.

Il corpo di Roberta Bertacchi è stato portato all’ospedale Vito Fazzi di Lecce in attesa che il magistrato decida se disporre l’autopsia.

Ragazza trovata impiccata a Casarano Fonte foto: IPA
,,,,,,,,