,,

Coronavirus, cambia l'età media: ora si ammalano i più giovani

Il 60% dei malati di Covid registrati nell'ultimo mese ha meno di 50 anni

I positivi al coronavirus sono sempre più giovani: 6 su 10 hanno meno di 50 anni. L’età mediana – un valore simile alla media, che rappresenta il valore centrale dei dati – è scesa a 43 anni. All’inizio della pandemia era invece di 61 anni. Lo rende noto l’Istituto Superiore di Sanità, riportando i dati relativi agli ultimi 30 giorni e aggiornati al 20 luglio.

Da un confronto con i primi numeri del contagio, si può notare come la popolazione affetta da Covid sia mutata nel tempo. Il 50,2% delle persone che hanno contratto il virus ha da 19 ai 50 anni, mentre il 10,8% ha meno di 19 anni.

In calo la percentuale dei più anziani, che inizialmente risultavano essere i più colpiti. Il 22,8% dei casi riguarda la popolazione tra i 51 e i 70 anni, e solo il 16,2% ha oltre 70 anni.

Gli uomini, fa sapere l’Iss nell’ultima infografica, rappresentano il 53% dei positivi a Sars-Cov-2. La percentuale è in salita rispetto ai mesi precedenti, dove la percentuale di casi tra i maschi non superava il 46%.

L’epidemiologo Pierluigi Lopalco aveva già lanciato l’allarme su un boom di contagi da coronavirus tra i più giovani.

VirgilioNotizie | 21-07-2020 13:50

Coronavirus: i focolai in Italia. Dove e quanti casi Fonte foto: 123rf
Coronavirus: i focolai in Italia. Dove e quanti casi
,,,,,,,