,,

Disperso nel lago: continuano le ricerche a Castel Gandolfo

Ritrovato il materassino, ma non c'è traccia del 33enne di origini palermitane

Sono riprese questa mattina alle prime luci dell’alba le ricerche di Carlo Paolo Bracco. L’elettricista 33enne di origini siciliane è sparito ieri pomeriggio nelle acque del Lago Albano a Castel Gandolfo, alle porte di Roma.

L’uomo era andato a fare un gita insieme al fratello minore e alla cognata. Nel primo pomeriggio aveva deciso di fare il bango con il materassino. Alcuni ragazzi in pedalò lo avrebbero visto ribaltarsi e annaspare a 150 metri dalla riva.

I sommozzatori dei Vigili del Fuoco, gli agenti della Polizia di Albano Laziale hanno avviato subito le ricerche, ma al momento è stato ritrovato solo il gonfiabile utilizzato dal 33enne. Sul luogo sono arrivati anche i genitori del ragazzo.

Secondo quanto riferito dal fratello agli investigatori, intorno alle 14 Carlo Paolo Bracco sarebbe entrato in acqua. Dopo un’ora, non vedendolo rientrare, aveva iniziato a preoccuparsi. Poco dopo il gruppo di giovani sul pattino avrebbe riferito di aver visto un giovane in difficoltà a largo.

VIRGILIO NOTIZIE | 06-08-2019 14:03

disperso-lago-castel-gandolfo Fonte foto: ANSA
,,,,,,,