,,

Governo, Draghi in Senato: la stoccata ai sovranisti

Nel corso del suo intervento in Senato, il premier Draghi ha ribadito la natura europeista del governo, lanciando una frecciata ai sovranisti

Il presidente del Consiglio Mario Draghi, durante il suo discorso al Senato, si è mostrato visibilmente emozionato. Sono molti i temi toccati nel corso del suo intervento: dalla pandemia all’economia, passando per l’occupazione di donne e giovani, il sistema scolastico e l’unità nazionale. Non sono mancati, poi, gli inviti a considerare l’Italia come parte integrante (e fondante) dell’Unione europea: una frecciata rivolta alle forze politiche sovraniste che non vedono di buon occhio l’Euro.

“Sostenere questo governo significa condividere l’irreversibilità della scelta dell’Euro – ha detto Draghi – significa condividere la prospettiva di un’Unione Europea sempre più integrata che approderà a un bilancio pubblico comune, capace di sostenere i Paesi nei periodi di recessione”.

L’utilizzo della parola “irreversibilità” sembra essere un diretto riferimento alle parole del leader leghista Matteo Salvini che nelle scorse ore, intervenendo a “L’aria che tira” su La7, aveva detto che “solo la morte è irreversibile”, in risposta a una domanda sulla moneta unica.

La svolta europeista del segretario del Carroccio ha infatti stupito quanti erano ormai convinti delle sue posizioni sovraniste; un cambio di rotta che non ha interessato l’alleata di centrodestra Giorgia Meloni, che è rimasta fedele alle proprie idee antieuropeiste.

Certo è che Draghi, al suo esordio, è riuscito a convincere gran parte dei senatori che, al netto di qualche reazione polemica, hanno abbracciato pienamente il suo pensiero celebrando il premier con un lungo applauso. In particolare, l’Aula del Senato ha acclamato l’appello di Draghi: “Oggi l’unità non è un’opzione ma un dovere”, in nome dell'”amore per l’Italia“.

Al termine del discorso, Matteo Salvini ha scritto sul suo profilo Twitter: “Più salute e meno tasse, più rimpatri e meno burocrazia, più cantieri e meno sprechi, responsabilità e rispetto nei confronti delle future generazioni, orgoglio di essere italiani. Ottimo punto di partenza, nel nome di efficienza, trasparenza e cambiamento. La Lega c’è!”.

SONDAGGIO – Ti è piaciuto il discorso di Draghi?

VirgilioNotizie | 17-02-2021 12:29

Covid, la nuova strategia: cosa cambia con il governo Draghi Fonte foto: ANSA
Covid, la nuova strategia: cosa cambia con il governo Draghi
,,,,,,,