,,

Dl Elezioni, il Senato approva: quando si vota (e per cosa)

Accorpate in un'unica tornata elettorale comunali, regionali, suppletive e referendum sul taglio dei parlamentari

L’aula del Senato ha votato la fiducia sul dl Elezioni, che ora è legge: presenti in 162, 158 i voti favorevoli, nessun contrario o astenuto. Assente l’opposizione, come già accaduto ieri nel voto poi annullato (per mancanza del numero legale). Lo rende noto l’Ansa.

Il decreto legge si riferisce alle consultazioni elettorali del 2020, e accorpa in un’unica tornata comunali, regionali, suppletive e referendum costituzionale sul taglio dei parlamentari rinviando il voto al 20 settembre.

L’Assemblea ha dato l’ok definitivo al provvedimento, il testo era già stato approvato dalla Camera.

Alla proclamazione del risultato, nell’Aula è risuonato uno scrosciante applauso proveniente dai banchi della maggioranza, gli unici occupati nell’emiciclo.

L’annullamento del voto di ieri ha pochi precedenti nella storia parlamentare italiana, l’ultimo nel 1989.

“La destra di Salvini e della Meloni organizza agguati, ma poi opta per il weekend lungo. Una scommessa sulla pelle del Paese, che umilia ancora una volta il Senato. La notizia invece è che la maggioranza regge e si distingue per senso di responsabilità”. Lo afferma il capogruppo del Pd a Palazzo Madama, Andrea Marcucci.

VirgilioNotizie | 19-06-2020 11:31

Dalla mascherina tricolore alla visiera: i look dei politici Fonte foto: Ansa
Dalla mascherina tricolore alla visiera: i look dei politici
,,,,,,,