,,

Cos'è il Long Cold che arriva dopo il Covid e quali sono i sintomi: la spiegazione di Matteo Bassetti

Long Cold dopo il Covid: sintomi si alternano. Matteo Bassetti ha spiegato cos'è e come trattare la nuova condizioni. Quali sono i sintomi

Pubblicato il:

I sintomi del Covid-19 continuano a permanere nei soggetti che in passato sono stati positivi. Non è una ricaduta, come spiega Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive del Policlinico San Martino di Genova, si tratta invece di Long Cold, che arriva dopo il Covid. “Se le forme di raffreddore o di influenza durano più a lungo, è evidente che c’è una maggiore capacità di contagiare gli altri”, ha detto l’esperto all’Adnkronos, per rispondere all’aumento di virus respiratori in circolazione.

Cos’è il Long Cold

Il Long Cold è una delle condizioni che si presenta dopo la positività al Covid-19. Si tratta di uno degli effetti che è stato possibile analizzare dopo tempo, come per il caso del Long Covid.

Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive del Policlinico San Martino di Genova, ha raccontato all’Adnkronos che con Long Cold si intende un raffreddore lungo, ovvero una lunga influenza con disturbi a doppia onda. “Prima ti senti meglio e poi stai nuovamente male”, ha spiegato.

Bassetti Long Cold Covid
 Matteo Bassetti su Long Cold: “No a preoccupazioni”

Sintomi del Long Cold

I sintomi del Long Cold non si differenziano molto dal Covid-19 (come i sintomi del raffreddore, del Covid e dell’influenza che spesso si confondono). Si tratta della classica sintomatologia alla quale gli esperti hanno dato risposta negli ultimi anni, ma in chiave leggera. Infatti il Long Cold porta alla manifestazione di febbre e raffreddore, ma in fase alternata rispetto a una condizioni di benessere.

In questo modo i virus, che vivono più a lungo nell’ospite, sono in grado di giungere a più persone. Spiega Bassetti che “più a lungo dura un’infezione, più virus elimini e quindi contagi di più anche gli altri”.

Come trattare il Long Cold

Il Long Cold è un raffreddore lungo, con presenza di febbre non fissa. Per questo, come ha spiegato Matteo Bassetti, non c’è bisogno di preoccuparsi. Di fronte alla sintomatologia del Long Cold non c’è bisogno di iniziare una cura specifica.

L’esperto ha messo in guardia dall’allarme in merito al Long Cold, perché sono situazioni comuni e che vanno gestite evitando l’abuso di farmaci.

matteo-bassetti-long-cold Fonte foto: ANSA

Energia: aiuti di Stato per le aziende

,,,,,,,,