,,

Zone rosse, le parole della pm che ha ascoltato Conte

Qual è il nodo da sciogliere secondo la pm di Bergamo Maria Cristina Rota

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Maria Cristina Rota, la pm di Bergamo che ha ascoltato il premier Giuseppe Conte nell’ambito dell’inchiesta sulle mancate zone rosse ad Alzano e Nembro, ha fatto il punto sulla vicenda: “La questione è complessa – ha dichiarato – e sarà approfondita all’esito della ricostruzione in fatto”.

La pm ha risposto così, come riporta Ansa, alla domanda se dopo le audizioni del premier Giuseppe Conte e dei Ministri Speranza e Lamorgese si possano o meno configurare responsabilità penali o se la scelta di Palazzo Chigi sia da considerare come “atto politico e quindi insindacabile”.

Dopo le parole del procuratore Rota, si apre per i pm di Bergamo una settimana di lavoro per ricostruire i passaggi che ai primi di marzo hanno portato a creare zona rossa, non più solamente Nembro e Alzano Lombardo ma tutta la Lombardia, allora pesantemente colpita dal coronavirus.

Si arriverà così a valutare se la decisione di cui Giuseppe Conte, sentito ieri dai magistrati a Palazzo Chigi, si è assunto ogni responsabilità, sia da inquadrare come scelta politica insindacabile o come atto amministrativo che consente eventualmente di ipotizzare un reato e responsabilità.

Secondo quanto si è appreso, come riporta Ansa, prima di arrivare a sciogliere il nodo definito “complesso” da Maria Cristina Rota, ci sarà un lavoro istruttorio che si svolgerà incrociando le dichiarazioni messe a verbale da tutti i principali protagonisti della vicenda.

Zone rosse Alzano e Nembro, chi è la pm Maria Cristina Rota Fonte foto: Ansa
Zone rosse Alzano e Nembro, chi è la pm Maria Cristina Rota
,,,,,,,,