,,

Vittorio Sgarbi ancora all'attacco: "Governo criminale"

Sulla scorta delle parole di Zangrillo, l'onorevole e opinionista ha usato toni molto forti contro Conte e le misure anti covid

Sempre critico nei confronti del Governo per come è stata e come viene affrontata l’emergenza coronavirus, Vittorio Sgarbi ha rincarato la dose in queste ore cavalcando l’onda delle parole di Zangrillo sulla minore efficacia e forza del virus. “C’è stato un grande inganno di un governo criminale!” ha detto Sgarbi a Quarta Repubblica.

L’onorevole Sgarbi aveva già attaccato il Governo, nella giornata di ieri, sulla sua pagina Facebook con un lungo video in cui partiva proprio dalle dichiarazioni del dottor Alberto Zangrillo per poi fare la sua invettiva contro Conte e la sua task force: “Hanno preso per il culo gli italiani e distrutto l’economia! Subito una Commissione d’inchiesta” ha chiesto il critico d’arte e opinionista.

Ieri sera poi, Sgarbi era, come quasi ogni settimana, ospite del talk Quarta Repubblica, il programma di Nicola Porro in onda su Rete 4: “C’è stato un grande inganno. Il danno tragico è un danno economico di un governo criminale. Se il virus non c’è più, la smettano“, le parole dure di Sgarbi, impegnato in una lotta senza quartiere contro il governo Conte e le misure adottate in questa fase contro il coronavirus.

Vittorio Sgarbi durante tutta questa epidemia poi diventata pandemia, non è mai stato un allarmista, anzi ha spesso criticato il lockdown, andando spesso contro le teorie scientifiche allarmistiche e per questo denunciato da alcuni scienziati.

VirgilioNotizie | 02-06-2020 10:06

Fase 2: Politici a Montecitorio Fonte foto: Ansa
,,,,,,,