,,

Video dell'uragano tra Russia e Ucraina con vento forte e onde altissime: 2 milioni di persone senza corrente

Un violento uragano ha colpito il sud della Russia e la Crimea, costringendo milioni di persone a restare senza elettricità: il video del disastro

Pubblicato il:

Sono spaventose le immagini dell’uragano che si è abbattuto sul sud della Russia e in Ucraina, nella contesa Crimea. Il maltempo ha provocato gravissimi danni, causando anche morti e feriti. Fonti russe hanno descritto l’evento atmosferico come un vero e proprio “armageddon”.

Uragano tra Russia e Ucraina: morte due persone per il maltempo

Stando a quanto riportato dall’agenzia Tass, il bilancio dell’uragano che ha colpito zone già interessate dal conflitto in corso da febbraio 2022 è molto pesante. Due persone hanno perso la vita a causa del maltempo: una a Sochi, l’altra in Crimea.

Altre dieci risultano ferite, mentre sarebbero quasi 2 milioni le persone che sono rimaste senza elettricità nel sud della Russia, secondo quanto affermato dal ministero dell’energia. Più di 2.000 città e villaggi in 16 regioni dell’Ucraina hanno patito interruzioni di corrente, riferisce Volodymyr Zelensky.

La tempesta è stata impressionante: i venti hanno raggiunto i 40 metri al secondo e ha provocato ingenti danni. Sono state distrutte e inondate diverse abitazioni, alberi sono stati sradicati e almeno 50 voli in partenza o arrivo agli aeroporti di Mosca sono stati cancellati a causa dell’uragano.

Per il presidente del parlamento della Crimea è un “armageddon”

Oltre alle immagini diffuse da Zelensky e al video ricondiviso da Ansa (e che potete vedere in alto a questo articolo), fanno particolarmente specie le parole del presidente del parlamento della Crimea, Vladimir Konstantinov, su quanto accaduto.

Secondo quanto riportato dalle fonti russe, Kostantinov ha definito la tempesta “un armageddon”, ovvero un evento apocalittico. Il riferimento è alle violente nevicate e ai fortissimi venti che hanno distrutto case, auto e costretto le autorità a numerosi interventi per salvare le persone da abitazioni sommerse.

“Neppure gli abitanti anziani si ricordano di venti e onde di tale intensità” ha aggiunto il presidente. Lo sbalzo di termico, viene riportato, avrebbe causato una strage nell’acquario tropicale nello zoo di Sebastopoli.

Il direttore scientifico del centro idro-metereologico russo Roman Vilfand non ha negato la portata catastrofica dell’uragano che ha colpito Russia e Ucraina: le ha definite condizioni estreme e senza precedenti, sostenendo che sia stata la tempesta più forte di sempre ad aver colpito quella zona d’Europa.

Il messaggio di Volodymyr Zelensky alle città colpite dalla tempesta

Nel suo post su X, il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha voluto rivolgere un messaggio ai tanti soccorritori che nelle ultime ore hanno lavorato per mettere in salvo persone e limitare i danni del maltempo.

“Sono grato a tutti i soccorritori, agli operatori dei servizi pubblici, alla polizia nazionale, alle autorità locali e agli ingegneri che lavorano 24 ore su 24 per aiutare tutti” ha detto, aggiungendo inoltre che gli ingegneri sono già al lavoro per ripristinare la fornitura di elettricità nelle zone colpite.

video-uragano-russia-ucraina Fonte foto: ANSA

Le forniture di caffè per la tua azienda

,,,,,,,,