,,

Verona: mascherine con il volto di Mussolini, infuria la polemica

La denuncia del senatore del Pd D'Arienzo: "fermiamo subito questo commercio dell'orrore"

La personalizzazione delle mascherine è stata quasi una conseguenza dell’emergenza coronavirus e delle norme anti contagio. Motivi floreali, fantasie e quant’altro suggerisca la fantasia. Come in tutte le cose però c’è poi la classica deriva che ha portato qualcuno a pensare di personalizzare le mascherine con il volto e le parole di Benito Mussolini. Succede nel veronese ed ovviamente la cosa ha creato non poca indignazione, specie sui social.

Ci sarebbe, secondo i media locali, un’azienda di San Giorgio in Salici, nel comune di Sona, in provincia di Verona che realizzerebbe mascherine con il volto di Benito Mussolini e la scritta “Camminare, costruire e, se necessario, combattere e vincere!”, una dei motti “storici” del Duce. Altri prodotti simili, peraltro, si troverebbero in vendita on-line su un sito dedicato al merchandising di Mussolini.

Fermare subito il mercato dell’orrore!” ha tuonato su Facebook il  senatore del Pd Vincenzo D’Arienzo aggiungendo: “Una massiccia dose di ignoranza di cui Verona poteva fare a meno e che spero chieda conto a costoro che ne stanno infangando il nome, ancora una volta”.

L’indignazione social. Tantissimi i post su twitter contro questo tipo di mascherina che ha sollevato la protesta di molti. Tra i tanti insulti che è facile immaginare, qualcuno ha provato a prenderla con ironica filosofia: “A Verona vendono mascherine con la faccia di Mussolini. Ma perché riciclare così i pannolini?”

VirgilioNotizie | 09-05-2020 10:20

exgu538waaymrpa Fonte foto: Facebook
,,,,,,,