,,

Venezia, Luigi Brugnaro ferma un uomo ubriaco nel Canal Grande: stoppato e multato dal sindaco

Il primo cittadino della laguna intervenuto in prima persona per bloccare l'inciviltà di un cittadino africano

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Come un vigile urbano che, mani sui fianchi, aspetta spazientito sulla riva del canale il riemergere di uno dei tanti turisti maleducati che ogni settimana pensano di poter fare quello che vogliono nel bel mezzo della cornice mozzafiato che Venezia propone e che tutto il mondo ci invidia.

L’intervento di Luigi Brugnaro sotto il ponte di Calatrava

Da anni impegnato nel forsennato tentativo di conservare questo inestimabile patrimonio e di garantire la sicurezza nella propria città (un suo pallino fin da sempre), il sindaco Luigi Brugnaro è stato protagonista dell’ennesimo intervento in prima persona per risolvere una questione imbarazzante nel pieno centro della laguna.

Giovedì scorso (12 maggio 2022), il primo cittadino si è fatto trovare a pochi metri dalla riva del Canal Grande e ha letteralmente bloccato un uomo di origine straniera (risultato poi ubriaco dagli accertamenti della Polizia municipale) che aveva avuto la brillante idea di gettarsi nudo per fare il bagno proprio sotto il ponte di Calatrava.

Acciuffato dal sindaco uno straniero nel Canal Grande

Un gesto sgradevole agli occhi oltre che incivile e fuori legge, uno spettacolo a cui purtroppo le forze dell’ordine sono abituate e che ha spinto la giunta a prendere severe decisioni in merito. Ma questa volta il trasgressore non ha fatto in tempo a risalire dall’acqua che si è trovato davanti proprio Luigi Brugnaro, accorso con fare tutt’altro che accomodante.

Brugnaro, migliora lo stato di salute dopo il malore: "Condizioni stabili". La telefonata di BerlusconiFonte foto: Ansa

“Mi sono comportato come qualsiasi cittadino” ha detto il numero uno del capoluogo veneto, che ha consegnato l’uomo nelle mani degli agenti per la consueta identificazione e per la comminazione della sanzione conseguente al suo gesto maleducato e fuori luogo.

Brugnaro e il pallino per la sicurezza e il decoro a Venezia

Brugnaro non è nuovo a gesti del genere: episodi di vera e propria partecipazione attiva al monitoraggio cittadino, più volte ripetuti in questi 7 anni di amministrazione (venne eletto per la prima volta nel giugno del 2015, poi riconfermato nel 2020), che gli hanno fatto guadagnare il soprannome di “Bat-Brugnaro“, con esplicito richiamo al supereroe della DC Comics.

Celebre la sua rincorsa di due spacciatori in fuga dopo l’irruzione in un circolo di immigrati di origine africana in cui avvenivano attività illegali legate agli stupefacenti. Così come le immagini che la scorsa estate lo hanno immortalato intento ad aiutare i netturbini comunali nella raccolta dei rifiuti casa per casa.

Brugnaro Fonte foto: ANSA
,,,,,,,