,,

Pistoia, dimessa per quattro volte dall’ospedale: muore a 28 anni

L’asl toscana ha aperto un’indagine interna, la ragazza accusava un malore da 20 giorni

Per quattro volte è stata dimessa dall’ospedale San Jacopo di Pistoia e alla fine è morta per una crisi respiratoria. Come si legge su TGcom24, Cristiana Capecchi, impiegata di 28 anni impegnata nel volontariato, accusava un malore da circa 20 giorni a causa di una forte bronchite. Domenica è stata ricoverata per l’ultima volta nel nosocomio dove è deceduta. La Asl toscana ora ha aperto un’indagine interna per capire le cause del decesso. 

Il 24 febbraio Cristiana è arrivata al Dipartimento di emergenza e accettazione di Pistoia verso le 20.30. La ragazza era in arresto cardiaco e già a casa le erano state fatte le manovre di rianimazione. I tentativi di rianimarla sono continuati anche in ospedale, ma per la 28enne non c’è stato nulla da fare.

La direzione sanitaria dell’ospedale, come riportato da un servizio del TG4, ha segnalato il decesso al rischio clinico aziendale e ora si stanno valutando provvedimenti da prendere. Si cerca di capire se la morte della ragazza si sarebbe potuta evitare e probabilmente un’inchiesta sarà aperta anche dalla Procura.

VIRGILIO NOTIZIE | 28-02-2019 09:39

capecchi-mediaset2
,,,,,,,