,,

Loris, drammatica confessione di Veronica: "Merito l'ergastolo"

A Quarto Grado il primo interrogatorio al canalone dove fu nascosto il corpo di Loris

“Mi devono portare nel carcere più duro che esiste e ci devo passare fino all’ultimo giorno della mia vita”. Sono queste la parole pronunciate da Veronica Panarello all’interno di un’auto durante un sopralluogo al Vecchio Mulino, dove avrebbe gettato il figlio Loris. Parole trasmesse in esclusiva dal programma di Rete 4 “Quato Grado”. La donna si lascia andare a uno sfogo e, tra le lacrime, chiede disperata agli investigatori di essere rinchiusa in carcere: “Che razza di persona sono?”.

Un video inedito e drammatico. “Quando l’ho gettato non credevo che ci fosse il vuoto perché non ho nemmeno guardato. Ora non merito di vivere, ho buttato la cosa più cara che avevo. Merito l’ergastolo“. La donna è stata condannata a 30 anni per l’omicidio del figlio di 8 anni, avvenuto il 29 novembre del 2014.

VIRGILIO NOTIZIE | 27-02-2017 14:26

,,,,,,,