,

Schianto in A4: muore Sanzogni, l’ex manager di Chiara Ferragni

L'ex manager dell'influencer aveva 34 anni. È deceduto in un incidente stradale

Alessio Sanzogni, ex manager di Chiara Ferragni, è rimasto vittima di un incidente stradale.

Alla guida della sua auto, si è schiantato in corsa contro un tir incolonnato sull’autostrada A4, alle 2 di notte. L’ex manager dell’influencer è deceduto a seguito dell’impatto e a nulla sono valsi i tentativi di rianimazione da parte delle unità di soccorso.

Alessio Sanzogni, di Gardone Valtrompia in provincia di Brescia, aveva 34 anni. È stato general manager dell’azienda creata da Chiara Ferragni, TBS Crew. Ha accompagnato Chiara Ferragni fin dagli inizi della sua carriera, fra shooting fotografici ed eventi, prima di abbandonare il ruolo nella sua azienda e dedicarsi ad altri progetti.

La sua salma è stata portata al cimitero di Bergamo, a disposizione dei familiari che vivono in Valtrompia.

Sul suo profilo Instagram, Chiara Ferragni esprime tutto il suo dolore per la perdita dell’amico ed ex collaboratore: «Stamattina stavo dando da mangiare al mio bambino, bevendo un caffè con un’amica, in quella che sembrava una mattinata normale a casa. Poi è arrivata una notizia tremenda: il mio amico Alessio è morto in un tragico incidente. Non riesco a trovare parole per esprimere quanto ciò sia scioccante. Una volta eravamo molto affiatati e lavoravamo insieme a tempo pieno, poi, alcuni anni fa, abbiamo preso strade diverse. Quello che rimpiango ora è il tempo che non abbiamo trascorso insieme negli ultimi due anni, le parole che non ci siamo detti. Abbiamo continuato a tenerci in contatto, ma non erano i discorsi che eravamo soliti fare. Non importa cosa succede nella tua vita, assicurati sempre di rendere speciali le persone a cui tieni. Spero che trovi la tua pace, Alessio».

VIRGILIO NOTIZIE | 28-01-2019 13:33

,,,,,,,