,

Trovata la testa di una divinità in uno scavo archeologico a Roma

È in perfette condizioni, con il volto espressivo e i capelli ricci raccolti. Grande emozione in Campidoglio

Gli archeologi impegnati nello scavo di via Alessandrina, a Roma, hanno ritrovato la testa di una statua in marmo bianco che potrebbe appartenere all’Età Imperiale, tra il I e il V secolo d.C., e potrebbe raffigurare una divinità.

Il vicesindaco di Roma, Luca Bergamo, con delega alla Cultura, ha dato la notizia sui social, con l’immagine del ritrovamento.

“È appena emersa dagli scavi di via Alessandrina questa bellissima testa. Ringrazio la Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali che cura gli scavi. Presto daremo informazioni più accurate, intanto le diamo un caldo benvenuto nel patrimonio di Roma”.

La sindaca Virginia Raggi, su Facebook, si è detta emozionata per la scoperta archeologica, avvenuta negli scavi che unificheranno il Foro di Traiano.

“Roma sorprende e ci regala emozioni ogni giorno. Questa mattina gli archeologi della Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, che ringrazio, hanno ritrovato durante gli scavi in via Alessandrina una testa di statua in marmo bianco di età imperiale in ottime condizioni di conservazione. Forse raffigurante una divinità… Una meraviglia”.

VIRGILIO NOTIZIE | 24-05-2019 14:57

divinita-roma-scavi-archeologici-raggi Fonte foto: ANSA
,,,,,,,