,,

Sbanda e si schianta contro il guard rail: morta una 26enne nell’urto dopo l’incidente a Gualdo (Ferrara)

Incidente nel pomeriggio a Gualdo (Ferrara), dove un’auto ha sbandato e si è schiantata contro un guard rail: nell’urto morta una ragazza di 26 anni

Pubblicato il:

Ancora un incidente mortale sulel strade italiane, questa volta a Gualdo (Ferrara), dove un’auto si è schiantata contro un guard rail dopo aver sbandato. Morta nell’urto Martina Miani, ragazza di 26 anni residente a Savignano sul Panaro (Modena): ancora da chiarire la dinamica del sinistro.

L’incidente mortale a Gualdo

L’incidente nel quale ha perso la vita una giovane di 26 anni è avvenuto nella giornata di ieri – sabato 30 dicembre – con molta probabilità intorno alle 17:30, anche se anche questo è un aspetto che dovrà essere chiarito dalle forze dell’ordine.

Secondo le informazioni fin qui raccolte, l’incidente è avvenuto sulla strada provinciale Ferrara-Mare, all’altezza di Gualdo, frazione del comune di Voghiera, in provincia di Ferrara, in Emilia-Romagna.

Sbanda e si schianta contro il guard rail: morta una 26enne nell’urto dopo l’incidente a Gualdo (Ferrara)Fonte foto: Tuttocittà.it
La zona nella quale si trova Gualdo (Ferrara), dov’è avvenuto l’incidente nel quale ha perso la vita una ragazza di 26 anni

Dalle prime ricostruzioni, per cause ancora da accertare, una Opel Mokka con alla guida una ragazza ha sbandato e, dopo aver percorso un tratto di strada, ha sfondato il guard-rail finendo ed è finita in un canalino, dove è stata ritrovata diverse ore dopo.

L’arrivo dei soccorsi

La giovane alla guida si stava dirigendo a Massa Fiscaglia (frazione del comune di Fiscaglia, nella provincia di Ferrara) per andare a trovare il fidanzato, che la aspettava intorno alle ore 18. Ma quando il ragazzo non l’ha vista arrivare, ha contattato i genitori della 26enne, che hanno poi avvertito i carabinieri.

Nonostante il ritardo, le sorti della giovane sono divenute chiare solo intorno alle 23 di sera, quando l’auto sulla quale viaggiava è stata ritrovata in un fosso. Immediato l’arrivo del personale medico del 118, che non ha però potuto far altro che constatare il decesso della ragazza alla guida.

Sul posto sono giunti anche gli agenti della polizia locale di Ferrara e i carabinieri di San Martino, impegnati nei rilievi necessari per ricostruire la dinamica che ha portato alla morte della giovane Martina Miani.

La morte di Martina Miani

La ragazza alla guida era la 26enne Martina Miani, nata a Vignola ma residente a Savignano sul Panaro, comuni della provincia di Modena.

Come ricostruito dalle forze dell’ordine, la ragazza proveniva dall’autostrada A13 (l’ora di ingresso in superstrada è stato rilevato al casello, dove è passata alle 17.20) e procedeva in direzione Porto Garibaldi, quando ha improvvisamente perso il controllo del veicolo, andando a schiantarsi contro il guard rail.

I familiari della ragazza hanno saputo la notizia nella notte, e si sono precipitati a Ferrara. La salma è stata messa a disposizione dei familiari, come autorizzato dal magistrato Stefano Longhi, che ha aperto un fascicolo sul caso.

incidente-martina-miani Fonte foto: 123RF/Facebook

Energia: aiuti di Stato per le aziende

,,,,,,,,