,,

Pena di morte, in South Carolina torna la fucilazione come metodo di esecuzione dei condannati

Via libera in South Carolina alla fucilazione come metodo di esecuzione dei condannati a morte

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

In South Carolina la fucilazione è diventato ufficilamente uno dei metodi di esecuzione possibili dei detenuti condannati a morte. La misura era stata approvata dallo stato americano nel maggio dello scorso anno, ora è arrivato il via libera definitivo da parte delle autorità carcerarie. Lo riporta la Cnn.

South Carolina, fucilazione come metodo di esecuzione dei condannati

L’introduzione della fucilazione come uno dei metodi di esecuzione dei detenuti nel braccio della morte era stata approvata lo scorso anno in South Carolina per superare le difficoltà nel reperire le sostanze necessarie per le iniezioni letali, dopo che molte case farmaceutiche per motivi umanitari hanno vietato le esportazioni negli Stati Uniti.

Per questo motivo l’ultima esecuzione di una condanna a morte in South Carolina risale al 2011. Potendo scegliere tra l’iniezione letale e la sedia elettrica, finora i detenuti nel braccio della morte avevano scelto la prima, impedendo di fatto l’esecuzione.

Attualmente nello stato ci sono 35 persone detenute in carcere nel braccio della morte, ma non ci sono esecuzione programmate in calendario.

Esecuzioni in South Carolina: iniezione letale, sedia elettrica o fucilazione

Lo scorso maggio il governatore repubblicano Henry McMaster aveva firmato una legge che rendeva la sedia elettrica la prima opzione per l’esecuzione, consentendo comunque al detenuto di poter scegliere, qualora disponibile, la fucilazione o l’iniezione letale.

Pena di morte, in South Carolina torna la fucilazione come metodo di esecuzione dei condannati
Una postazione per l’iniezione letale

Ora le autorità carcerarie dello stato hanno reso noto di aver completato i lavori di ristrutturazione della “camera della morte” e di aver messo a punto i protocolli relativi alla fucilazione.

Da oggi è quindi possibile eseguire la condanna a morte tramite fucilazione nel caso in cui un detenuto scelga questa modalità di esecuzione.

Fucilazione in South Carolina: come funziona

In base al protocollo messo a punto dalle autorità carcerarie del South Carolina, il detenuto che sceglie l’esecuzione con fuciliazione verrà fatto sedere su una sedia e legato, con un cappuccio a coprirgli il capo. Un piccolo bersaglio verrà posizionato all’altezza del cuore del detenuto.

A circa quattro metri di distanza ci sarà il plotone di esecuzione, posizionato dietro un muro con un’apertura rettangolare, attraverso il quale tre tiratori spareranno al condannato.

I tiratori che comporranno il plotone di esecuzione saranno volontari scelti tra i dipendenti del dipartimento penitenziario e dovranno essere in possesso di determinate qualifiche.

Fucilazione Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,