,,

Nuovo Dpcm, dai viaggi al coprifuoco: le ipotesi per le festività

Il nuovo Dpcm con le regole per Natale e Capodanno è in arrivo: dalla proroga del coprifuoco alle regole per gli spostamenti, cosa cambia

Il prossimo Dpcm avrà validità a partire dal 4 dicembre e potrebbe contenere misure non soltanto per Natale ma anche per Capodanno. La scadenza, infatti, potrebbe essere fissata al 6 gennaio 2021. Per scongiurare una nuova impennata di contagi, come ha anticipato il Comitato Tecnico Scientifico, il governo di Giuseppe Conte ha tutta l’intenzione di introdurre nuove limitazioni. Dal coprifuoco alle regole per sciare, il Corriere della Sera ha anticipato alcune delle misure al vaglio.

Dpcm 4 dicembre, nuove regole per gli spostamenti

Il provvedimento più atteso è quello che riguarda gli spostamenti non solo all’interno della propria Regione (nella zona arancione e rossa è consentita sono per motivi di lavoro, salute e urgenza), ma anche tra diverse Regioni.

In questo senso, si stanno valutando deroghe per consentire gli spostamenti tra congiunti, un provvedimento che riguarda la “tutela degli affetti”. Da più parti però si agita lo spettro del “liberi tutti” come quello dell’estate scorsa e per questo si pensa a come limitare gli spostamenti non giustificati da ricongiungimento familiare.

Orario dei negozi, l’ipotesi al vaglio per il Dpcm

È allo studio un prolungamento dell’orario dei negozi, che potrebbero rimanere aperti fino alle 22, in modo da consentire l’accesso soprattutto a ridosso delle festività.

Si studiano, intanto, deroghe per le attività commerciali in zona rossa. Per loro, il rischio è quello di restare chiusi nel periodo dell’anno che più degli altri potrebbe favorire la ripresa dell’economia. Al vaglio anche la riapertura dei centri commerciali nei weekend e festivi.

Coprifuoco, nel Dpcm si studia la proroga alle 23

Il coprifuoco è un altro tema molto dibattuto all’interno dell’esecutivo: si studia, infatti, la possibilità di proroga alle 23 (attualmente scatta alle 22) nel periodo prenatalizio. Se i negozi fossero aperti fino alle 22, infatti, la proroga favorirebbe lo shopping delle festività.

Il giorno di Natale, invece, il coprifuoco potrebbe scattare alle 24 per consentire l’uscita di casa per recarsi alla messa di Natale. Per quanto riguarda il 31 dicembre, si discute il divieto di uscire dalla propria abitazione ma si esclude comunque che possano esserci feste e banchetti per Capodanno.

Ristoranti e bar: le regole per le festività

I bar e i ristoranti, anche con le regole del prossimo Dpcm, potrebbero chiudere alle 18. Lo scopo è di “le occasioni di socialità allargata, che di solito si accompagnano alle festività natalizie, con tombolate, festeggiamenti, veglioni”.

A tavola, poi, rimangono in vigore le regole secondo cui il numero massimo di persone a tavola è 4. La mascherina resta obbligatoria quando ci si alza.

Vacanze sulla neve, le misure del nuovo Dpcm

Le vacanze sulla neve, secondo Palazzo Chigi, potrebbero fare il paio “con le vacanze spensierate, con serate in discoteca, della scorsa estate”. Per questo, si esclude che si potranno fare durante le festività natalizie.

Così si allontana la possibilità che la richiesta dei governatori, che avevano sollecitato la riapertura degli impianti sciistici con il 50% della capienza, possa essere accolta.

Scuola, le novità nel nuovo Dpcm

La ripresa delle lezioni in presenza è stata esclusa almeno fino al 7 gennaio, data in cui dovrebbero scadere le misure contenute nel prossimo Dpcm.

Anche dopo le festività, però, non è scontata la riapertura delle classi proprio per evitare la risalita della curva epidemiologica proprio nel periodo più a rischio di quella che gli esperti iniziano a definire come terza ondata.

VIRGILIO NOTIZIE | 23-11-2020 08:35

Mascherine, quanto proteggono e quali usare: la guida Fonte foto: Ansa
Mascherine, quanto proteggono e quali usare: la guida
,,,,,,,