,,

Scoppia incendio: coppia morta tra le fiamme, la ricostruzione

Vani i tentativi di soccorso della zia e dell'ex compagna del padre della giovane, i due ragazzi sono morti a causa dell'intossicazione e per ustioni

Due persone sono morte a Milano in seguito a un incendio divampato la scorsa notte in un sottotetto nella zona dei Navigli. Quando i vigili del fuoco hanno spento le fiamme hanno trovato un uomo e una donna deceduti. Una terza persona, come riportato da ‘Ansa’, si è invece salvata e non ha avuto bisogno di cure mediche. Secondo quanto riferito dai Vigili del Fuoco l’incendio si è sviluppato attorno alle 3 e mezza di notte, quando i due stavano dormendo.

L’abitazione coinvolta dall’incendio si trova in alzaia Naviglio Grande 156. I due deceduti sono una donna milanese di 27 anni e di un uomo di 29 anni originario di La Spezia. Una terza persona, parente della donna, di 59 anni, non ha invece avuto bisogno di cure mediche.

Secondo le prime informazioni trapelate il 118, una volta entrato nell’abitazione, ha trovato il 29enne a letto privo di sensi, la giovane era invece distesa sul pavimento del bagno dove forse era corsa nel disperato tentativo di procurarsi dell’acqua per spegnere l’incendio. Entrambi sono morti per intossicazione e ustioni.

Indagini in corso sulle cause che avrebbero fatto scaturire l’incendio. Di certo comunque sono state escluse eventuali dinamiche dolose, e anche la ristrutturazione dell’abitazione non riguarderebbe parti interne della struttura. Secondo quanto riportato da Ansa le fiamme si sono originate nei pressi di un quadro elettrico e sarebbero state alimentate dalla presenza del sottotetto in legno, provocando molto fumo che ha asfissiato i due.

Il ‘Corriere della Sera’ fornisce ulteriori dettagli sulla vicenda: a lanciare l’allarme è stata la zia vicina di casa, che ha visto le fiamme e il fumo salire dal tetto della villetta e ha chiamato i Vigili del Fuoco. Dopo i primi disperati tentativi di soccorrere i due ragazzi cercando di svegliarli urlando, la 59enne avrebbe anche provato ad aprire la porta d’ingresso che però era chiusa dall’interno.

Tentativo di soccorso anche da parte dell’ex compagna del padre della 27enne, che vive al primo piano dello stabile. Secondo quanto emerso la donna si è arrampicata sul tetto di un’abitazione vicina e ha rotto il vetro della finestra della cucina, ma poi non è riuscita a superare il muro di fumo che si era creato nell’appartamento.

L’autorità giudiziaria ha demandato gli accertamenti tecnici al Comando provinciale dei Vigili del Fuoco mentre le indagini sono a cura dei Carabinieri. La Procura di Milano ha aperto un’inchiesta e ha sequestrato la palazzina.

VIRGILIO NOTIZIE | 22-11-2019 13:30

Incendio in un sottotetto a Milano, muore coppia di giovani Fonte foto: Ansa
Incendio in un sottotetto a Milano, muore coppia di giovani
,,,,,,,