,,

Madre tenta di uccidere figlia appena nata, sotto il letto il cadavere di un altro neonato: orrore in Salento

Ha tentato di uccidere la bambina appena nata, sotto il letto nascondeva il corpo di un altro neonato. Orrore a Martano, indagata una donna

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Una vicenda terribile quella emersa in Salento, dove una donna avrebbe tentato di uccidere con un coltello la figlia neonata, abbandonando il corpo in giardino. Inoltre, stando agli accertamenti delle forze dell’ordine, pare che la madre avesse in precedenza nascosto sotto il letto anche il cadavere di un altro figlio neonato.

Madre indagata per tentato omicidio e occultamento di cadavere: orrore in Salento

Sulla delicata vicenda, come riporta la Gazzetta del Mezzogiorno, il pubblico ministero Alessandro Prontera di Lecce ha appena chiuso l’inchiesta per i fatti accaduto lo scorso luglio.

La giovane madre coinvolta nella vicenda è stata raggiunta dall’avviso di conclusione delle indagini preliminari per i reati di tentato omicidio e occultamento di cadavere.

L’indagata è difesa dall’avvocato Anna Elisa Prete e potrà entro i prossimi venti giorni chiedere di essere interrogata o produrre memorie difensive. Il padre invece non risulta indagato.

Orrore a Martano, la ricostruzione della vicenda

La vicenda risale allo scorso 23 luglio del 2021 e si sarebbe verificata a Martano, in Salento. La donna avrebbe dato alla luce la bambina “clandestinamente” alle prime luci dell’alba per poi recidere il cordone ombelicale con un paio di forbici.

Alla neonata sarebbero state inflitte almeno tre tagli con un coltello recuperato da casa, in corrispondenza della carotide, procurandole ferite lacero-contuse sul collo.

La donna, stando alla ricostruzione della Procura, avrebbe tentato di uccidere la neonata “con una serie di condotte atte, in modo non equivoco, a provocarne la morte, non riuscendo nell’intento per cause indipendenti dalla sua volontà”.

Alla fine avrebbe a abbandonato il corpo della neonata nel giardino dell’abitazione. Il compagno, che si era appena svegliato intorno alle 5 del mattino, ha immediatamente dato l’allarme.

CarabinieriFonte foto: ANSA
Un’auto dei carabinieri

L’indagine per occultamento di cadavere: cadavere di un neonato sotto il letto

L’indagata dovrà rispondere anche di occultamento di cadavere. Nel corso degli indagini è emerso anche che la donna avrebbe nascosto sotto il letto il cadavere di un neonato che portava precedentemente in grembo.

Una volta dato alla luce, lo avrebbe prima avvolto in stracci di cotone, chiudendo le estremità con fili di ferro, poi avrebbe messo il corpo in una valigia di tessuto che avrebbe riposto in due sacchi di plastica e nascosto il tutto sotto un letto.

Il compagno della donna ha trovato i resti del corpicino quando è ritornato in casa dopo il dissequestro dell’immobile ma in fase d’indagine non è stato possibile stabilire se il feto fosse già morto nel grembo della mamma.

La donna, nel corso dell’interrogatorio di garanzia, si è avvalsa della facoltà di non rispondere e si trova tuttora agli arresti domiciliari.

TAG:

Madre tenta di uccidere figlia appena nata, sotto il letto il cadavere di un altro neonato: orrore in Salento Fonte foto: ANSA

Le forniture di caffè per la tua azienda

,,,,,,,,