,,

La morte di Andreea Rabciuc è un mistero: chi sono i periti coinvolti nelle indagini, sentito uno Youtuber

Gli inquirenti hanno ascoltato lo youtuber che visitò il casolare in cui è stato trovato il corpo di Andreea Rabciuc: chi sono i periti coinvolti

Pubblicato il:

Continua il mistero sulla morte di Andreea Rabciuc, trovata cadavere il 20 gennaio a pochi chilometri dal luogo in cui si erano perse le sue tracce. Nel frattempo la rosa dei nomi delle personalità che stanno collaborando per ricostruire il puzzle della vicenda e, si spera, individuare eventuali responsabilità nella morte della ragazza, si estende anche allo youtuber che poco dopo la scomparsa entrò in quello stesso casolare per girare un video.

Andreea Rabciuc, i periti coinvolti

Come riporta ‘Corriere Adriatico’, il pm Irene Bilotta ha convocato una squadra di super periti per ricostruire le ultime ore di vita di Andreea Rabciuc in ogni dettaglio.

In primo luogo Luca Russo è il nome dell’analista forense che sta esaminando cellulari e pennette Usb di Simone Gresti, compagno di Andreea Rabciuc nel giorno della scomparsa e in sua compagnia fino all’uscita della ragazza dalla roulotte.

andreea rabciucFonte foto: ANSA
I carabinieri del Sis sul luogo del ritrovamento del cadavere di Andreea Rabciuc

Nel pool ci sono anche il tossicologo Francesco Busardò e l’entomologo forense Stefano Vanin, che dovrà verificare se il corpo di Andreea Rabciuc sia sempre stato in quel casolare o se sia stato spostato analizzando gli insetti del territorio.

Ci sono, infine, il professor Adriano TagliabracciMarco Ricci, rispettivamente medico legalepsichiatra.

Lo youtuber è stato ascoltato

Anche uno youtuber è stato sentito: si tratta del creator che poco dopo la scomparsa di Andreea Rabciuc entrò proprio nel casolare di via Monte Adamo 26, lo stesso in cui la ragazza è stata rinvenuta senza vita, e girò alcune immagini in tutti i locali del fabbricato.

Lo youtuber aveva caricato sul portale ‘Il Portavoce’ e ha riferito di essersi spinto fino alla cucina dove due anni dopo sarebbe stato trovato il cadavere. In quell’occasione, tuttavia, non avrebbe trovato nulla. I filmati sono ora a disposizione delle autorità.

Le indagini a carico di Simone Gresti

Dal momento del ritrovamento del corpo di Andreea Rabciuc, Simone Gresti è indagato per spacciosequestro di persona, istigazione al suicidio omicidio volontario. Un ‘atto dovuto’, secondo il suo avvocato Emanuele Giuliani che chiarisce: “Gli inquirenti stanno valutando a 360 gradi tutto quello che può essere successo”.

Fino a quel momento, Simone Gresti era indagato per il solo reato di sequestro di persona. Per il momento non è dato sapere cosa sia successo in quell’alba del 12 marzo 2022.

andreea-rabciuc-3 Fonte foto: Facebook / ANSA

Il benessere della tua mente è importante

,,,,,,,,