,,

Il gioielliere Mario Roggero contro Giorgia Meloni: "Ha le p****, ma da quando è al Governo è democristiana"

Il gioielliere che è stato condannato a 17 anni per aver ucciso due rapinatori a Grinzane Cavour si è detto deluso da Giorgia Meloni: il motivo

Pubblicato il:

È tornato a parlare Mario Roggero, gioielliere condannato per aver ucciso due rapinatori nell’aprile del 2021. Questa volta, ha rilasciato dichiarazioni nelle quali si dice deluso dal mancato supporto dell’attuale premier Giorgia Meloni. Nei giorni scorsi, aveva ricevuto sostegno da Matteo Salvini e dal generale Vannacci.

Cosa ha detto il gioielliere nei confronti di Giorgia Meloni

Parlando con Affaritaliani.it, il 69enne gioielliere di Grinzane Cavour ha espresso una dura critica nei confronti della premier Giorgia Meloni, iniziando col dire che ha sempre sostenuto la destra in Italia, pur senza indicare per chi ha votato nelle elezioni politiche del 2022.

“Purtroppo, politicamente e non personalmente, mi ha un po’ deluso Giorgia Meloni” ha aggiunto poi. Secondo lui, ha disatteso molti punti del suo programma elettorale, quali il blocco all’immigrazione, andando poi a sostenere il presidente americano Joe Biden che aveva in precedenza attaccato e garantito l’impegno italiano all’appoggio incondizionato a Zelensky.

le immagini della rapina a mario roggero

Immagini dalla sera della rapina finita con l’uccisione di due rapinatori

Ora gli è stato interdetto il diritto di voto, ma ha anche rivelato che Giorgia Meloni “dopo aver dichiarato solidarietà all’epoca dei fatti, non si è fatta sentire. Ho cercato di contattarla attraverso Fratelli d’Italia ma niente. Nessun contatto, nessuna telefonata, nessuna solidarietà“.

La battuta sessista di Mario Roggero alla premier

Nelle sue dichiarazioni, non è mancata anche in chiusura una battuta smaccatamente sessista nei confronti della prima premier donna italiana: “È una donna con le palle, vero, ma da quando è andata al governo è cambiata ed è diventata democristiana” ha detto Mario Roggero.

Ad Affaritaliani.it ha affidato anche la risposta a quanto dichiarato alla stessa testata dal presidente dell’ANM Giuseppe Santalucia, secondo cui il caso del gioielliere non può rientrare nella legittima difesa. “Lo invito a leggere le 116 pagine presentate dal mio avvocato Dario Bolognesi di Milano e le perizie che certificano che i colpi sono stati sparati nell’auto” ha detto.

E ancora: “È stato montato un video denigratorio e falso, una balla, una manovra denigratoria. Ho inseguito i rapinatori con la pistola scarica, questo lo dimostrano tutte le perizie e anche il quarto rapinatore sopravvissuto che è in carcere lo ha già testimoniato in aula”.

Condannato a 17 anni di carcere per duplice omicidio

La vicenda sta tenendo banco in questi giorni, da quando il 69enne Mario Roggero è stato condannato a 17 anni di carcere per l’assassinio dei rapinatori Giuseppe Mazzarino e Andrea Spinelli, uccisi nel suo negozio nella frazione Gallo di Grinzane Cavour.

Il verdetto della Corte d’Assise di Asti è arrivato dopo la richiesta del pm Davide Greco che aveva avanzato l’ipotesi di condanna a 14 anni dopo gli episodi dell’aprile 2021, analizzati per tanto tempo e non considerati come legittima difesa. “La parola difesa stona con un video in cui abbiamo visto un’esecuzione” aveva detto il pubblico ministero nella requisitoria.

Il diretto interessato si è scagliato contro i giudici, parlando di “Condanna folle, giudici influenzati” e dal canto suo può contare sull’appoggio del Ministro dei Trasporti Matteo Salvini e del generale Vannacci. Il leader della lega ha espresso “piena solidarietà”, sostenendo che  “A meritare il carcere dovrebbero essere altri, veri delinquenti, non persone come Mario”.

mario-roggero-giorgia-meloni-gioielliere Fonte foto: ANSA

Energia: aiuti di Stato per le aziende

,,,,,,,,