,,

Gioielliere Mario Roggero condannato a 17 anni per aver ucciso due rapinatori a Grinzane Cavour: parla Salvini

Il gioielliere Roggero è stato condannato al carcere per aver ucciso due dei tre rapinatori che avevano fatto incursione nel suo negozio nell'aprile 2021

Pubblicato il:

Mario Roggero, il gioielliere di La Morra imputato per l’assassinio dei rapinatori Giuseppe Mazzarino e Andrea Spinelli uccisi nel suo negozio nella frazione Gallo di Grinzane Cavour, è stato condannato a 17 anni di carcere per i due omicidi e per il tentato omicidio del terzo rapinatore, Alessandro Modica.

Condannato il gioielliere Mario Roggero

Il verdetto della Corte d’Assise di Asti è arrivato dopo la richiesta del pm Davide Greco che aveva avanzato l’ipotesi di condanna a 14 anni dopo gli episodi dell’aprile 2021, analizzati per tanto tempo e non considerati come difesa.

“La parola difesa stona con un video in cui abbiamo visto un’esecuzione” aveva detto il pubblico ministero Davide Greco nella requisitoria, con Roggero che aveva sostenuto di avere sparato quattro colpi contro l’auto parcheggiata dei rapinatori perché temeva che i banditi avessero rapito sua moglie. Tesi sostenuta anche dal suo avvocato, Dario Bolognesi, che chiedendo l’assoluzione dell’uomo oggi 68enne, ha sottolineato che “pensava di doversi scontrare ad armi pari per liberare la moglie dalla stretta dei rapinatori”.

L’assoluzione per legittima difesa putativa, però, non è arrivata nonostante l’evidenza di un trauma conseguente a una precedente rapina: “Tutti gli psichiatri hanno rilevato tratti di personalità disarmonici in Roggero, parlando di ‘rigidità’ e aspetti riconducibili a una personalità paranoide”.

Salvini difende Mario Roggero

Appresa la notizia della condanna di Roggero, il ministro e vicepremier Matteo Salvini sui social ha mostrato solidarietà a Roggero, descritto dal leader della Lega come “un uomo di 68 anni che, dopo una vita di impegno e di sacrifici, ha difeso la propria vita e il proprio lavoro”.

Dura la presa di posizione del vicepremier, che su X ha quindi sottolineato: “A meritare il carcere dovrebbero essere altri, veri delinquenti, non persone come Mario”.

La reazione di Roggero alla condanna

“È una follia, viva la delinquenza, che bel segnale per l’Italia”, ha commentato in tono sarcastico Roggero in aula subito dopo la lettura del dispositivo, definendosi “sconcertato e deluso”.

“Non c’era alternativa, quello che è successo è successo, non si può recriminare. Penso che potevo essere morto io” le parole del 68enne replicando a chi gli ha chiesto se fosse pentito di quanto fatto.

Cos’è successo nella gioielleria di Roggero

Il duplice omicidio contestato a Mario Roggero è avvenuto nell’aprile 2021, quando tre uomini fecero incursione nel suo negozio di Gallo di Grinzane Cavour, in provincia di Cuneo, per tentare una rapina. Era il 28 aprile 2021.

A tentare il colpo furono Giuseppe Mazzarino e Andrea Spinelli, le due vittime raggiunte dagli spari verso la propria auto da parte di Roggero, e Alessandro Modica, rimasto ferito alla gamba e fuggito per poi essere arrestato qualche ora dopo.

I tre, secondo quanto ricostruito anche dai video di sorveglianza, stavano rientrando in auto con la refurtiva quando Roggero li ha inseguiti all’esterno sparando i colpi mortali. All’epoca il gioielliere era privo di porto d’armi, anche se aveva un’arma detenuta legittimamente. Posizione che lo ha portato a essere accusato anche di porto abusivo d’armi.

mario-roggero-gioielliere-condannato Fonte foto: ANSA/Facebook
,,,,,,,,