,,

Gorizia, esplode ordigno maneggiato da un 34enne: interviene l'elisoccorso, l'uomo è grave

In provincia di Gorizia è esploso un ordigno tra le mani di un 34enne che lo stava maneggiando

Pubblicato il:

A San Pier d’Isonzo, Gorizia, un uomo di 34 anni è rimasto gravemente ferito mentre stava maneggiando un ordigno che è esploso. L’incidente si è verificato nell’area della centrale elettrica.

La richiesta di soccorso

La richiesta di soccorso alla Sores/Struttura operativa regionale emergenza sanitaria del Friuli Venezia Giulia è scattata verso le 18.30 di lunedì 26 agosto. Immediatamente si sono attivati i soccorsi.

Alla centrale elettrica è giunta l’equipe di una ambulanza e l’elisoccorso che ha trasportato l’uomo all’ospedale Santa Maria della Misericordia di Udine.

Il 34enne è arrivato alla struttura in codice rosso e versa in condizioni critiche.

Le indagini dei carabinieri

Sul caso stanno svolgendo accertamenti i carabinieri della Compagnia di Gradisca d’Isonzo.

Gli uomini dell’Arma stanno cercando di capire che cosa sia precisamente avvenuto e in che modo l’uomo nella deflagrazione è rimasto ferito alle mani e alla parte alta del corpo.

Gorizia, indagini dei carabinieri.Fonte foto: ANSA

Da dove proveniva l’ordigno?

I militari dovranno far luce sulla provenienza dell’ordigno e il motivo, per ora ignoto, per cui la vittima dell’esplosione lo stesse maneggiando

elisoccorso-gorizia Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,