,,

Himalaya, crolla un ghiacciaio e il fiume esonda: si teme strage

Un ghiacciaio dell'Himalaya si è staccato, finendo in un fiume e causando un'inondazione: si temono centinaia di vittime

Una parte di un ghiacciaio dell’Himalaya si è staccata nel Nord dell’India, precipitando in un fiume e provocando l’innalzamento delle acque: ponti e strade sono stati travolti. Le autorità temono diverse vittime in quanto, secondo i media, almeno 150 operai che lavorano in una centrale elettrica sarebbero stati sorpresi. Lo rende noto l’Ansa.

Himalaya, crolla un ghiacciaio e il fiume esonda: si teme strage

Le prime immagini caricate sui social network, soprattutto su Twitter, mostrano diversi villaggi evacuati. Due centrali elettriche in costruzione sono state danneggiate dalle inondazioni.

I soccorritori hanno tratto in salvo una ventina di persone intrappolate in una galleria.

Le immagini trasmesse dai canali televisivi locali e pubblicate da Ani (Asian News International) mostrano le acque del fiume Alaknanda, alimentate dal ghiacciaio, alzarsi e travolgere ponti e fiumi.

Himalaya, crolla un ghiacciaio e il fiume esonda: centinaia di dispersi

Secondo quanto riportato dal Times of India, il bilancio provvisorio del disastro nel Chamoli, distretto dello Stato di Uttarakhand, è di almeno 9 morti, ma ci sono 125 dispersi, dovuti al crollo di due centrali idroelettriche in costruzione.

La polizia ha riferito che mancano all’appello decine di operai che lavoravano alla costruzione della diga di Rishiganga e a quella di Tapovan.

Il premier indiano, Narendra Modi, ha parlato di “disastro”. L’unica buona notizia al momento è che “i livelli dell’acqua dell’Alaknanda sono tornati alla normalità”.

“Si teme siano morte 100-150 persone“, ha dichiarato alla Reuters Om Prakash, a capo dello Stato indiano.

VirgilioNotizie | 07-02-2021 15:45

himalaya ghiacciaio fiume morti Fonte foto: ANSA
,,,,,,,