,,

Francesco Facchinetti arrestato in Honduras nel 2006, la "confessione" sui social: "Colpa di un tatuaggio"

Un tatuaggio è costato molto caro a Francesco Facchinetti: ha rivelato che nel 2006 è stato arrestato in Honduras

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Francesco Facchinetti si è lasciato andare a una confessione inaspettata: nel 2006, stando a quanto dichiarato da lui stesso sui social network, sarebbe stato arrestato in Honduras per colpa di un tatuaggio.

Francesco Facchinetti arrestato in Honduras nel 2006 per un tatuaggio

Francesco Facchinetti è stato costretto a saltare l’ultima puntata de “Il Cantante Mascherato” dato che è positivo al Covid e ha deciso di lasciarsi andare a una confessione su Instagram.

Quando, nel 2006, era stato l’inviato del reality L’Isola dei Famosi condotto all’epoca da Simona Ventura, Facchinetti sarebbe stato portato in carcere perché scambiato per un criminale.

Il figlio di Roby Facchinetti, per spiegare il contesto del suo arresto, ha ricordato che “in quel periodo l’Honduras era un Paese molto violento”.

Facchinetti e il tatuaggio “criminale”: la banda 18 in Honduras

Insieme alla produzione del reality, Francesco Facchinetti si trovava vicino alla città La Ceiba, dove non era possibile girare da soli poiché la criminalità organizzata era molto presente.

Erano molte le gang e in particolare due di queste, ha spiegato il giudice de Il Cantante Mascherato, si chiamavano 18 e Mucha M.

FacchinettiFonte foto: ANSA
Francesco Facchinetti nel 2006

I criminali in questione “si spostavano con fucili, pronti a sparare e a rapinare” e Francesco Facchinetti ha spiegato che chi faceva parte di quella banda 18 si faceva identificare proprio con un tatuaggio 18 fatto sulla pancia. Facchinetti ha infatti un tatuaggio proprio sulla pancia con il numero 8 e una passeggiata in spiaggia gli è così costata il carcere.

“Alla fine mi hanno liberato”: lieto fine per Facchinetti

I poliziotti, quando hanno visto il tatuaggio, “hanno pensato che fossi un killer di questa banda e mi hanno portato al commissariato”, ha ricordato Facchinetti.

“Però è andata a finire bene e mi hanno liberato”: a salvarlo è dovuta scendere in campo la produzione dell’Isola che ha spiegato tutto l’equivoco.

Francesco Facchinetti arrestato in Honduras, la "confessione" sui social: "Colpa di un tatuaggio" Fonte foto: ANSA

Le forniture di caffè per la tua azienda

,,,,,,,,