,,

Ferdinando Tascini compie 101 anni: è stato l'ultimo carceriere di Benito Mussolini, cosa si ricorda del Duce

Tascini, ultimo carceriere di Mussolini, compie 101 anni e svela di avere ancora un sogno nel cassetto

Pubblicato il:

Ferdinando Tascini, l’ultimo carceriere di Benito Mussolini, compie 101 anni. Nato a Todi, ma da tempo residente a Città di Castello, in provincia di Perugia, l’ex carabiniere è stato festeggiato da parenti e amici e ha svelato di avere un sogno nel cassetto.

Ferdinando Tascini compie 101 anni

Nato a Todi il 28 dicembre 1922, Ferdinando Tascini ha festeggiato il 101esimo compleanno nella residenza di famiglia sulle colline tifernati, con figli, nipoti e bisnipoti.

“Se sono arrivato fin qui – dice – lo devo al buon Dio, poi alla mia famiglia, la vera essenza della vita, il luogo dove sono vissuto, la campagna, il buon cibo e tanto, tanto lavoro”.

Ferdinando Tascini compie 101 anni: è stato l'ultimo carceriere di Benito Mussolini, cosa si ricorda del DuceFonte foto: ANSA

Il ricordo del carceriere di Mussolini

E lui, che è stato l’ultimo carceriere di Benito Mussolini a Campo Imperatore sul Gran Sasso, ricorda ancora chiaramente alcuni momenti della sua esperienza, come la rocambolesca liberazione del duce.

“Erano le 14.30 del 12 settembre 1943 – sottolinea attraverso una nota diffusa dal Comune – e non ero di turno. Stavo nella mia camera ed a un certo punto sentii gridare che erano arrivati i tedeschi e mi affacciai dalla finestra. Vidi un aliante che era già atterrato e c’era un ufficiale con la mitraglietta pesante rivolta alla mia finestra”.

Tascini ha raccontato anche di aver pensato di impugnare le armi, ma poi gli fu ordinato di arrendersi e scendere disarmati.

“Ormai il nostro compito finiva lì e con noi si comportarono abbastanza bene” le parole di Tascini.

L’ultimo carceriere del duce ha poi ricordato che “Mussolini si affacciò ma non vedeva chi c’era. Voleva sapere chi fossero se americani o tedeschi. La sensazione era che Mussolini aspettasse più gli americani dei tedeschi“.

Il sogno di Ferdinando Tascini

Alla veneranda età di 101 anni, però, Tascini non nasconde di avere ancora un sogno da esaudire: quello di poter stringere la mano al presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

“Eh si – confida – sarebbe davvero bello poter parlare con il nostro presidente, punto di riferimento e orgoglio per tutti noi come il tricolore e la Costituzione, dopo i tragici momenti della guerra che è stata sempre e sarà per me e per la mia famiglia il faro della vita che ci guida, di cui andare orgogliosi” le parole di Tascini.

ferdinando-tascini Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,