,,

Fase 2 al bar: clienti generosi, un euro per i giorni di chiusura

Altro caso di grande generosità dei clienti verso i loro bar di fiducia, la testimonianza delle due bariste di Cagliari

Continuano le “segnalazioni” di generosità in giro per l’Italia da parte dei clienti che hanno ritrovato il gusto e le vecchie abitudini di un caffè al bar. Dopo Marsala e Caserta anche a Cagliari alcune persone hanno pensato bene di aiutare il locale frequentato abitualmente donando un euro per ogni giorno di chiusura imposto dal lockdown e dall’emergenza coronavirus.

Jessica e Cinzia, proprietarie del Shabby Shine caffè di via Ciusa a Cagliari hanno così raccontato, nel corso di Pomeriggio Cinque in collegamento con Barbara d’Urso: “Il primo giorno di riapertura una nostra cliente è entrata in negozio appena dopo aver alzato la saracinesca, lasciandoci una lettera con 70 euro dentro. Praticamente un euro per ogni giorno di chiusura“.

Ma la generosità dei loro clienti non si è esaurita qui. Un altro frequentante abituale del bar “che prende il cappuccino da noi tutti i giorni – hanno raccontato – al momento di pagare ci ha dato una busta con 50 euro“. Un contributo importante per le due ragazze e per i conti del loro bar azzerati per oltre due mesi dal lockdown. “Riusciamo ad andare avanti grazie al loro affetto”.

E se un po’ in tutta Italia si registrano aumenti, a cominciare proprio dal costo di un semplice caffè al bar, ci sono clienti che spontaneamente sono disposti a pagare molto di più di un caffè per aiutare i loro bar preferiti. A Marsala un uomo, dipendente pubblico, ha pagato 50 euro un caffè lasciando il resto al barista. Idem a Caserta dove alcuni amici del bar hanno pagato anche qui 50 euro il caffè alla ripresa.

VIRGILIO NOTIZIE | 22-05-2020 10:28

caffe-bar Fonte foto: Facebook
,,,,,,,