,,

Fa selfie con Salvini ma era in malattia: licenziato sindacalista

Pizzicato dalle immagini di un comizio della Lega perde il posto di lavoro. Atto impugnato

C’è il silenzio elettorale ma in questa storia Matteo Salvini è solo un protagonista indiretto, marginale, secondario. Al centro c’è un sindacalista della CgilCristian Lanzi che è stato licenziato per aver preso parte ad un comizio del leader della Lega mentre, secondo la sua ditta, era in malattia.

Rappresentante Rsa della Filt-Cgil, Cristian Lanzi, 47 anni, impiegato in una azienda logistica sarebbe stato pizzicato da alcuni video delle tv locali relativi a servizi giornalisti sulla visita di Matteo Salvini ad una manifestazione della Lega a Minerbio, nel Bolognese, il 18 novembre. Fin qui niente di male se non fosse che il Lanzi risultava in malattia dal 2 ottobre fino al 6 dicembre.

Secondo quanto riporta Il Resto del Carlino, l’atto è stato impugnato dai legali di Lanzi, gli avvocati Francesco Alleva, Ugo Lenzi e Gabriele Cazzara. Per la difesa dell’uomo la patologia certificata dai medici alla base della malattia di Lanzi, prevedeva la possibilità di uscire di casa fuori dalle fasce di reperibilità. Ed è in quelle ore che l’uomo avrebbe partecipato al comizio di Salvini a Manerbio dove peraltro era riuscito a scattarsi un selfie con il leader della Lega.

Contattato dall’Ansa, il segretario della Filt-Cgil Bologna Andrea Matteuzzi ha spiegato: “Conosciamo Lanzi e siamo pronti a dargli la nostra disponibilità per sostenerlo”.

VIRGILIO NOTIZIE | 26-01-2020 15:47

83167371_2228481037445986_1547304248042061824_n Fonte foto: Facebook
,,,,,,,