,,

Emanuele Pozzolo e il porto d'armi, i carabinieri non avrebbero dato parere negativo: il deputato si difende

Il deputato Emanuele Pozzolo continua a difendersi dopo essere stato accusato di aver sparato a Capodanno e punta il dito contro FdI che lo ha "scaricato"

Pubblicato il:

Il deputato Emanuele Pozzolo continua a difendersi dopo essere stato accusato di aver sparato la sera di Capodanno a Rosazza, nel Biellese, mentre i carabinieri del Comando Provinciale hanno ribadito di non aver mai espresso parere negativo sul suo porto d’armi. Ancora, però, non è chiaro né cosa sia successo né tantomeno chi abbia esploso il colpo che ha raggiunto Luca Campana, genero dell’agente della scorta di Delmastro.

Porto d’armi di Pozzolo, nessun parere negativo

A far sapere di non aver espresso alcun parere negativo sul porto d’armi di Emanuele Pozzolo sono stati i carabinieri del Comando Provinciale di Biella, che in una nota hanno chiarito la situazione.

“Nell’ambito della procedura per il rilascio del porto di pistola a Pozzolo, con riferimento all’esposizione a rischio rappresentata dal Parlamentare, il comando Provinciale di Biella non ha espresso alcun parere, comunicando solo di ‘non essere in possesso di elementi utili di valutazione’ in ordine alle esigenze rappresentate dal richiedente al fine del rilascio del titolo autorizzativo da parte della prefettura”, si legge nella nota dei carabinieri.

Anche la Questura non ha fornito pareri su una richiesta che Pozzolo, già in possesso del porto d’armi per uso sportivo, aveva avanzato dopo il trasferimento della residenza a Campiglia Cervo. La Prefettura ha quindi dato il via libera.

Pozzolo accusa FdI

Ma intanto, mentre il caso diventa sempre più un giallo, il deputato Pozzolo ne ha per tutti. Sospeso da Fratelli d’Italia dopo quanto accaduto, a Il Foglio ha puntato il dito proprio contro il suo partito.

Dentro Fratelli d’Italia stanno accadendo cose strane, si cerca di uccidere me per salvare altri

Accusa pesante quella di Emanuele Pozzolo, che ha sottolineato: “Mi hanno descritto come un parlamentare della Repubblica, fattone, che si è presentato in una sala piena di gente e ha tirato fuori la pistola e ha sparato due colpi, tipo Terence Hill, colpendo un tizio. Non accetterò di affermare qualcosa che non è la verità“.

La difesa di Pozzolo e l’attacco a Delmastro

Pozzolo, che vicino a sé aveva il caposcorta di Delmastro, Pablito Morello, continua comunque a sostenere di non aver sparato. Ma i testimoni, compreso il ferito Luca Campana, affermano il contrario.

Ci vorranno mesi per avere i risultati e qualche certezza in più, ma intanto Pozzolo ripete di essere innocente.

E nell’attacco a FdI ne ha anche per Andrea Delmastro, che lo avrebbe “abbandonato” dopo quanto accaduto. Contro Delmastro, intanto, l’opposizione ha preso posizione, chiedendo audizione al sottosegretario. Enrico Borghi, capogruppo di Iv al Senato, ha infatti ribadito che “il sottosegretario ha il dovere, in quanto pubblico ufficiale, di chiarire la verità”.

emanuele-pozzolo Fonte foto: ANSA

Il benessere della tua mente è importante

,,,,,,,,