,,

Crotone, 20enne vittima di un furioso pestaggio: aggredito da un branco di coetanei, le sue condizioni

Un ventenne, originario di Crotone, è stato trovato ferito con gravi lesioni provocate con molta probabilità da un branco di coetanei violenti

Pubblicato il:

Un ventenne di Crotone, residente di Emilia Romagna, è stato violentemente pestato nei pressi del Tribunale della città calabrese. È stato trovato con ferite alla testa e al corpo nella tarda serata di giovedì 11 agosto.

Pestato dal branco

Le circostanze dell’accaduto e la dinamica sono ancora tutte da chiarire ma secondo quanto trapelato il giovane, ora ricoverato in gravissime condizioni nell’ospedale “Pugliese-Ciaccio” di Catanzaro, pare sia stato aggredito e pestato selvaggiamente.

L’episodio è avvenuto nei pressi del Tribunale in una traversa alle spalle dell’edificio che ospita il Palazzo di Giustizia. Sul posto sono intervenuti gli operatori del 118 e gli agenti della Polizia di Stato.

Acquisite le immagini della videosorveglianza

Sul violento pestaggio ai danni del 20enne di Crotone stanno indagando gli agenti della Squadra Mobile della Questura che ha iniziato la verifica delle immagini acquisite dai sistemi di videosorveglianza, secondo quanto riportato dalla Gazzetta del Sud.

Al momento restano ignote le ragioni della violenta aggressione subita dal ragazzo.

Trasportato in codice rosso

Il ragazzo è stato prima trasportato presso l’ospedale di Crotone dove è stato stabilizzato.

crotone
Il luogo dell’aggressione ai danni del 20enne di Crotone

Data la gravità delle ferite riportate, tuttavia, i sanitari ne hanno disposto il trasferimento nell’ospedale Pugliese-Ciaccio di Catanzaro.

Si moltiplicano, nel frattempo, gli episodi di giovani  – e non solo – vittime di branchi di coetanei violenti. A Reggio Calabria un gruppo di circa venti ragazzi ha aggredito un giovane sul lungo mare mentre il 2 luglio scorso, a San Benedetto del Tronto, un 16enne ha denunciato di essere stato picchiato in spiaggia da un gruppo di ragazzi.

polizia1 Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,